Ricerca Autori

Autori lettera S

    A. S.

    A. S.

    A. S. ha pubblicato per alcuni dei principali editori italiani. Il suo nome è celato dall'ombra, come d’ombra è velato lo sguardo del suo protagonista, Xavier X. Sta pubblicando, nella collana digitale Feltrinelli Zoom Filtri, la serie Le confessioni di Xavier X.

    Vai alla scheda >>

    Farian Sabahi

    Farian Sabahi

    Vai alla scheda >>

    Francesco Saba Sardi

    Francesco Saba Sardi

    Vai alla scheda >>

    Ernesto Sabato

    Ernesto Sabato

    Ernesto Sabato (Rojas, Buenos Aires, 1911 - Santos-Lugares, 2011), assieme ad autori come Borges, Cortázar, Vargas Llosa, Fuentes, García Márquez, è uno dei grandi rinnovatori del romanzo latinoamericano. Si dedica a matematica, fisica e politica prima di esordire come scrittore nel 1940. Il tunnel, il suo primo romanzo, viene pubblicato nel 1948. Vive tra Parigi e l’Argentina. Nel 1983, in seguito alla caduta della dittatura argentina, Sabato viene nominato presidente della Commissione nazionale sui desaparecidos e scrive Nunca más, sulle atrocità commesse dalla giunta militare. Delle sue opere ricordiamo: Sopra eroi e tombe (Feltrinelli, 1965; Editori Riuniti, 1987; Einaudi, 2009), Il tunnel (Feltrinelli, 1967, 2010), L’angelo dell’abisso (Rizzoli, 1977), Approssimazioni alla letteratura del nostro tempo: Borges, Sartre, Robbe-Grillet (Editori Riuniti, 1986), Prima della fine (Einaudi, 1999) e Lo scrittore e i suoi fantasmi (Meltemi, 2000).

    Vai alla scheda >>

    Ashley Sabin

    Ashley Sabin

    Ashley Sabin, documentarista americana, ha incontrato David Redmon nel 2004 sul set di Mardi Gras: Made in China e ha continuato a collaborare con lui per i successivi Kamp Katrina, Intimidad e Invisible Girlfriend, ottenendo premi e riconoscimenti ai più importanti festival del cinema indipendente come il Sundance e il South by Southwest. Ha fondato insieme a David Redmon la casa di produzione e distribuzione Carnivalesque Films e con Girl Model (con David Redmon; Feltrinelli “Real Cinema”, 2013), premiato al Festival di Roma, ha ottenuto il primo importante riconoscimento in Europa.

     

    Vai alla scheda >>

    Stella Sacchini

    Stella Sacchini

    Stella Sacchini è traduttrice letteraria dall’inglese, dal latino e dal greco. È laureata in Filologia bizantina e ha conseguito il master in Traduzione all’Università di Pisa, dove attualmente insegna. È fra i traduttori di John Berger, a cura di Maria Nadotti, edito da Marcos y Marcos, e di Francis Scott Fitzgerald, Racconti, a cura di Franca Cavagnoli, uscito nei “Classici” Feltrinelli. Sempre per i “Classici” Feltrinelli ha tradotto e curato Jane Eyre (vincitore per la traduzione del Premio Babel di Bellinzona 2014), di Charlotte Brontë, Il meraviglioso mago di Oz, di L. Frank Baum, Le avventure di Tom Sawyer di M. Twain e Carmilla di Sheridan Le Fanu. È autrice di Fuori posto, romanzo pubblicato da Coazinzola Press.

     

     

    Vai alla scheda >>

    Wolfgang Sachs

    Wolfgang Sachs

    Wolfgang Sachs, sociologo, è responsabile del progetto interdisciplinare ‟Globalization and Sustainibility” e membro del Collegio ‟Environment and Fairness in the World Trade Regime”. Tra i suoi libri, sono disponibili in italiano: Archeologia dello sviluppo. Nord e Sud dopo il tracollo dell'Est (1992), Ambiente e giustizia sociale. I limiti della globalizzazione (2002). Ha curato: Dizionario dello sviluppo (1998) e, con R. Loske e M. Linz, Futuro sostenibile. Riconversione ecologica, nord-sud, nuovi stili di vita (1997).

    Vai alla scheda >>

    Rainer Sachse

    Rainer Sachse

    Rainer Sachse, professore, psicologo comportamentale e psicoterapeuta, è direttore dell’Istituto di Psicologia e Psicoterapia in Bochum e insegna Psicologia Clinica presso l’Università della Ruhr. Feltrinelli ha pubblicato nel 2014 Come rovinarsi la vita sistematicamente (e smettere di farlo) e, nel 2015, Come rovinarsi la vita di coppia sistematicamente (e smettere di farlo), quest'ultimo scritto insieme a Claudia Sachse.

    Vai alla scheda >>

    Claudia Sachse

    Claudia Sachse

    Claudia Sachse, psicologa, lavora nel suo studio privato a Bochum ed è supervisore all’Istituto di Psicologia e Psicoterapia di Bochum. Feltrinelli ha pubblicato nel 2015, Come rovinarsi la vita di coppia sistematicamente (e smettere di farlo), scritto insieme a Rainer Sachse.

    Vai alla scheda >>

    Oliver Sacks

    Oliver Sacks

    Oliver Sacks (1933-2015) è stato professore di Neurologia clinica presso l’Albert Einstein College of Medicine e di Neurologia alla New York University School of Medicine. Il suo libro più conosciuto è Risvegli, dal quale è stato tratto il film con Robin Williams e Robert De Niro, e a cui sono seguiti i racconti altrettanto noti di altri suoi casi clinici Su una gamba sola e L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello. Tra gli altri suoi libri L’isola dei senza colore, Emicrania, Un antropologo su Marte, editi in Italia da Adelphi. Feltrinelli ha pubblicato Diario di Oaxaca nel 2004.

    Vai alla scheda >>

    James J. Sadkovich

    James J. Sadkovich

    James J. Sadkovich è un ricercatore indipendente. Ha scritto diversi lavori sulla storia croata e italiana; oltre a La Marina italiana nella seconda guerra mondiale (Libreria Editrice Goriziana, 2006; Feltrinelli, 2014) ha al suo attivo The US Media and Yugoslavia, 1991-1995 (Praeger, 1998); Italija i Ustaše 1927-1937 (Golden Marketing, 2010) e la prima biografia politica dell’ex leader croato Franjo Truđman. Collabora con il Woodrow Wilson Center Press.

    Vai alla scheda >>

    Yolanda Sáenz de Tejada

    Yolanda Sáenz de Tejada

    Yolanda Sáenz de Tejada (Huelva, 1968) è scrittrice, poetessa e mamma. Collabora con aziende e istituzioni su progetti legati alla qualità della vita e alla divulgazione scientifica. Feltrinelli ha pubblicato Andiamo a giocare. Imparare le buone abitudini divertendosi (con Eduard Estivill; 2012).

    Vai alla scheda >>

    Jeremy D. Safran

    Jeremy D. Safran

    Jeremy D. Safran lavora con Zindel V. Segal presso l'Unità di terapia cognitiva del Clarke Institute of Psychiatry (di cui è il direttore) e insegna al Dipartimento di Psichiatria dell'Università di Toronto.

    Vai alla scheda >>

    Bohnsted) Sagar (Helene

    Bohnsted) Sagar (Helene

    Vai alla scheda >>

    Delong Sagarpriya

    Delong Sagarpriya

    Sagarpriya DeLong, impegnata
    da oltre trent’anni in corsi di formazione in ambito psicologico, è diventata discepola di Osho nel 1977. Ideatrice dei metodi terapeutici del Massaggio Psichico, oggetto del suo libro Il tocco del maestro (Urra, 1995, ried. 2008), e dello Star Sapphire Energywork, Sagarpriya conduce attualmente diversi seminari in tutta Europa per trasmettere gli insegnamenti del suo maestro. È co-fondatrice dell’Istituto Conscious Living, un’associazione che mira a trasformare i gesti quotidiani in attività che creano soddisfazione e bellezza.

    Vai alla scheda >>

    Ma Sagarpriya

    Ma Sagarpriya

    Vai alla scheda >>

    Edward W. Said

    Edward W. Said

    Edward W. Said è nato nel 1935 a Gerusalemme ed è morto a New York il 25 settembre 2003. Esiliato da adolescente in Egitto e poi negli Stati Uniti, è stato professore di Inglese e di Letteratura Comparata alla Columbia University di New York. Formatosi a Princeton ed Harvard, Said ha insegnato in più di centocinquanta Università e scuole negli Stati Uniti, in Canada ed in Europa. I suoi scritti sono apparsi regolarmente sul Guardian di Londra, Le Monde Diplomatique ed il quotidiano in lingua araba al-Hayat. Nel suo libro Orientalismo, - pubblicato per la prima volta nel 1978 - ha analizzato l'insieme di stereotipi in cui l'Occidente ha chiuso l'Oriente, anzi, l'ha creato. Questo saggio ha conosciuto un successo mondiale ed è più che mai di attualità perché rievoca la storia dei pregiudizi popolari anti-arabi e anti-islamici e rivela più generalmente il modo in cui l'Occidente ha percepito "l'altro". Edward W. Said ha sempre lottato per la dignità del suo popolo e contro coloro che hanno demonizzato l'Islam. Ex socio del Consiglio Nazionale Palestinese, fu un negoziatore "nell'ombra" del conflitto arabo-israeliano. A causa della sua pubblica difesa dell'autodeterminazione palestinese, a Said è stato impedito l'ingresso in Palestina per molti anni. Si è opposto agli accordi d'Oslo ed al potere di Yasser Arafat, che ha fatto vietare i suoi libri nei territori autonomi. Conosciuto tanto per la sua ricerca nel campo della letteratura comparata quanto per i suoi interventi politici incisivi, Said è stato uno degli intellettuali più in vista negli Stati Uniti. La sua opera è stata tradotta in quattordici lingue. Con Feltrinelli ha pubblicato: Dire la verità. Gli intellettuali e il potere (1994, 2014), Tra guerra e pace. Ritorno in Palestina-Israele (1998), Orientalismo (1999, 2013), Sempre nel posto sbagliato. Autobiografia (2000, 2013), Fine del processo di pace. La questione palestinese dopo Oslo (2002), Nel segno dell’esilio. Riflessioni, letture e altri saggi (2008), Musica ai limiti. Saggi e articoli (2010).

    Vai alla scheda >>

    Virginio B. Sala

    Virginio B. Sala

    Virginio B. Sala, laurea in filosofia, quarant'anni di esperienza nel mondo editoriale (dai periodici ai libri, dalla redazione alla direzione editoriale), insegna Editoria Multimediale nel corso di laurea specialistica Teorie della comunicazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Firenze. Autore di "Ebook" (2001), un saggio dedicato al futuro dei libri elettronici, e di "Tesi di laurea con computer e Internet" traduce dall'inglese e dal tedesco testi tecnici e saggistica, e si occupa anche attivamente di musica (ha pubblicato 100 dischi ideali per capire la musica classica, Editori Riuniti, 2001; dirige una collana dedicata agli Strumenti della musica per l'Editore Muzzio). Potete trovarlo sul suo blog, www.viacartesio.eu.

    Vai alla scheda >>

    Shane Salerno

    Shane Salerno

    Vai alla scheda >>

    Irena Salina

    Irena Salina

    Irena Salina (1968), regista, è nata in Francia e ha cominciato a lavorare come giornalista a quindici anni in una radio privata di Parigi. Emigrata in Usa, ha lavorato alla produzione di numerosi film, prima di passare alla regia. Il suo primo film Ghost Bird: The Life and Art of Judith Deim (2000) racconta la straordinaria vita dell’artista Judith Deim. Con Feltrinelli “Real Cinema” è uscito Per amore dell’acqua (2009).

    Vai alla scheda >>

    Carlo Salinari

    Carlo Salinari

    Carlo Salinari è nato a Montescaglioso (Matera) il 17 ottobre 1919 ed è morto nel 1977, Laureato in lettere all'Università di Roma, ha partecipato attivamente alla Resistenza guadagnandosi due medaglie d'argento. Si è dedicato sia alla critica militante sia a ricerche intorno ai nostri classici.

    Vai alla scheda >>

    Mark Salisbury

    Mark Salisbury

    Vai alla scheda >>

    Walter Salles

    Walter Salles

    Walter Salles, nato nel 1956 in Brasile, si distingue negli anni ottanta come regista di documentari di successo. Il suo esordio nella fiction avviene con il thriller Arte mortale (1991). Si impone all’attenzione internazionale con Foreign Land (1995) che segna la nascita della nuova cinematografia brasiliana. Il suo film successivo, Central do Brasil, ha ricevuto nel 1998 l’Orso d’oro al Festival di Berlino, il Golden Globe, il premio Bafta nel 1999 e due candidature all’Academy Award; Behind the Sun, invece, è stato candidato al Bafta e al Golden Globe nel 2002.
    I diari della motocicletta (Feltrinelli “Real Cinema”, 2004), che si avvale della produzione di Robert Redford, lo conferma come uno dei massimi registi della sua generazione.

    Vai alla scheda >>

    Carlo Sallustro

    Carlo Sallustro

    Vai alla scheda >>

    Antonella Salomoni

    Antonella Salomoni

    Vai alla scheda >>

    Vittorio Saltini

    Vittorio Saltini

    Vittorio Saltini (1934) è docente di filosofia a Sassari.

    Vai alla scheda >>

    Roberto Saluzzi

    Roberto Saluzzi

    Vai alla scheda >>

    Camilla Salvago Raggi

    Camilla Salvago Raggi

    Vai alla scheda >>

    Luca Salvatore

    Luca Salvatore

    Luca Salvatore è traduttore letterario. Ha curato e tradotto, fra gli altri, i Canti di Maldoror di Lautréamont (Premio Monselice per la traduzione letteraria 2012) e Gli Amori gialli di Tristan Corbière (premio babel-BooksinItaly 2016). Per Feltrinelli ha tradotto Lo scannatoio di Èmile Zola.

    Vai alla scheda >>

    Gaetano Salvemini

    Gaetano Salvemini

    Gaetano Salvemini (1878-1957), figura eminente di storico, fu animatore della resistenza al fascismo e tra i fondatori di "Giustizia e libertà".

    Vai alla scheda >>

    Giovanna Salvia

    Giovanna Salvia

    Vai alla scheda >>