Il tuo browser è obsoleto. Potresti riscontrare alcune anomalie durante la navigazione del sito. Il sito sarà comunque accessibile, ma ti consigliamo di scaricare Google Chrome Frame che aggiornerà il tuo browser senza installare altro software o cambiare il tuo browser e le tue abitudini. Scarica una nuova versione o scarica un altro browser

Cortona Mix Festival 2013

  • fbico condividi
  • pinterest

Letteratura, cinema, musica e... molto altro, nel festival che celebra la varietà dell'arte e della cultura contemporanea

SIMONETTA AGNELLO HORNBY, ALESSANDRO BARICCO, ELISABETTA BUCCIARELLI, ELIO E LE STORIE TESE, EVA CANTARELLA, CRISTINA COMENCINI, ANTONIO CORIANÒ, UGO CORNIA, PAOLO DI PAOLO, FANTOMATIK ORCHESTRA, STEFANIA FELICIOLI, INGE FELTRINELLI, MARA GALEAZZI & FRIENDS, RICHARD GALLIANO, MARTINO GOZZI, FEDERICO GRAZZINI, IGUDESMAN & JOO, LUCIANA JACOBELLI, ETGAR KERET, JOE LANSDALE, MAURO MALINVERNO, MATHIAS MALZIEU, GIANNI MURA, GIANLUCA NICOLETTI, ORCHESTRA DELLA TOSCANA, LORENZO PAVOLINI, MARCO PLINI, ANDREI PUSHKAREV, DANIELE RUSTIONI, GUGLIELMO SCILLA, AMANDA SANDRELLI, SUSANNE SCHÜSSLER, GAIA SERVADIO, FRANK STROBEL, ALESSANDRA TEDESCO, MARINA VIOLA, CARLOMORENO VOLPINI, KLAUS WAGENBACH, MAX WEINBERG

Narrazioni e remix

Personaggi unici, storie da condividere, opere da reinventare. Il percorso del Cortona Mix Festival è costruito come un unico grande racconto della cultura e dell'arte contemporanea, nel quale si stagliano le figure di creatori, autori, letterati, spesso protagonisti di appuntamenti che non seguono una formula predefinita, ma vengono declinati sull'identità dell'ospite stesso. Così, a Cortona può capitare di ascoltare l'esperienza di big della musica internazionale, come Max Weinberg (storico batterista della E Street Band di Bruce Springsteen) e Richard Galliano (da molti considerato il maggiore fisarmonicista al mondo), entrambi attesi sul palco di Piazza Signorelli, e di incontrare scrittori come Alessandro Baricco, scrittori-cantanti come Mathias Malzieu (romanziere e leader della band francese Dionysos) o musicisti che hanno fatto della narrazione (ironica, parodistica, irresistibile) una cifra importante della loro carriera, come Elio e le Storie Tese, in concerto in Piazza Signorelli, in collaborazione con Insanamente Cortona Sound Festival.
Non mancano le stelle della danza internazionale, riunite a Cortona per celebrare l'addio alle scene di Mara Galeazzi, italianissima prima ballerina del The Royal Ballet di Londra, e un tributo speciale è dedicato alla memoria del cortonese Massimo Castri, grande uomo di teatro e cinema scomparso lo scorso gennaio, che attori, colleghi e amici ricorderanno rimettendo in scena una delle sue regie più famose, La trilogia della villeggiatura di Carlo Goldoni (in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo).

Ma il Mix non si limita a raccontare l'esistente: spesso lo utilizza come input per la costruzione di una nuova esperienza artistica e narrativa, forzando i limiti e i confini dei generi e delle discipline e diventando una sorta di remix. È il caso di L'etica del parcheggio abusivo, il romanzo di Elisabetta Bucciarelli che si reinventa come audiodramma e quindi spettacolo live con la regia di Sergio Ferrentino (a cura di Fonderia Mercury). Oppure di alcuni degli appuntamenti musicali proposti dall'Orchestra della Toscana, come l'inedito accostamento tra il talentuoso giovane direttore d'orchestra Daniele Rustioni (classe 1983) e il dj Federico Grazzini (classe 1980, cortonese), impegnati in contemporanea su pagine di Rossini, Verdi e Beethoven (Rustioni dirigerà l'Orchestra della Toscana in teatro, mentre Grazzini propone in piazza una rilettura elettronica e rock del medesimo repertorio) e lo show Big Nightmare Music proposto da Igudesman & Joo, coppia di musicisti che sta conquistando le platee di tutto il mondo (comprese quelle virtuali di Internet) con virtuose e dissacranti rielaborazioni di brani famosi della tradizione classica.

Luoghi e orizzonti

Si può anche immaginare il Cortona Mix Festival 2013 come un mappamondo virtuale, nel quale si viaggia nel tempo, nello spazio, nella mente, con la complicità di ospiti di altissimo livello. Tra i luoghi esplorati ci sono quelli della letteratura: dall'asse Torino-Parigi della prima metà del Novecento, tra Gobetti e antifascismo, recuperato da Paolo Di Paolo (in dialogo con Lorenzo Pavolini e con letture di Amanda Sandrelli) alla Tel Aviv che prende vita nei racconti surreali di Etgar Keret e si confronta con la Modena di Ugo Cornia, fino alla frontiera americana teatro delle pirotecniche avventure dei personaggi creati dalla fantasia del grande scrittore texano Joe Lansdale, che dialoga con Martino Gozzi.
In altre occasioni, a fare da guida è il cinema (la “Metropolis” dell'omonimo capolavoro di Fritz Lang, proiettato in piazza Signorelli con l'accompagnamento dell'Orchestra della Toscana diretta da Frank Strobel), in altre l’editoria (con una riflessione a tre voci sul mestiere dell’editore con Inge Feltrinelli, Susanne Schüssler e Klaus Wagenbach), il giornalismo (Gianni Mura, Marina Viola), la musica (l'Egitto dell'Aida di Giuseppe Verdi, protagonista dell'anteprima speciale di venerdì 26 luglio con la partecipazione dei cittadini di Cortona e primo tassello di un omaggio al grande compositore emiliano – in occasione del bicentenario dalla nascita – che comprende anche un incontro con Gaia Servadio sul tema “le donne di Verdi”). Si visitano luoghi cristallizzati dal passato (la Pompei riportata alla luce da Eva Cantarella e Luciana Jacobelli), luoghi virtuali (l’Internet dei social network, in cui è esploso il fenomeno di Guglielmo “Willwoosh” Scilla), luoghi oscuri (come quello della violenza domestica raccontato da Simonetta Agnello Hornby), luoghi immaginari (il “territorio della fuga”, orizzonte dell'ultimo romanzo di Cristina Comencini, intervistata da Alessandra Tedesco), luoghi intimi (lo spazio della relazione tra un padre e un figlio autistico, protagonista dell'incontro con Gianluca Nicoletti).

Mix Prize, Bookshop e le altre proposte

Il Cortona Mix Festival presenta la seconda edizione del Mix Prize, premio per il miglior libro pubblicato in Italia nella stagione 2012-2013, in una formula rinnovata: a giugno viene pubblicata sul sito www.cortonamixfestival.it una lista di dieci titoli, stilata in base alle selezioni Scelti per voi dei librai Feltrinelli di tutta Italia. Gli utenti del sito possono votare il loro libro preferito e il vincitore riceve il premio direttamente a Cortona. Un'altra conferma è il Bookshop ufficiale del festival, che è allestito all'interno del MAEC e rimane aperto dal 27 luglio al 18 agosto. Novità dell'edizione 2013 è invece il laeffe Film Festival, ciclo di proiezioni notturne al Teatro Signorelli curato dalla nuova televisione laeffe, media partner del Cortona Mix Festival, nel quale è possibile viaggiare tra i segreti di Bollywood o scoprire in anteprima italiana The Nature of Music, il nuovo documentario curato da Björk e Sir David Attenborough. La ricchezza enogastronomica locale è celebrata dagli appuntamenti di Cortona DOC (con le degustazioni mattutine di Il Gusto Mix, alla scoperta delle aziende vitivinicole del territorio) e dalla Cena in piazza, in programma la sera di lunedì 29 luglio nella suggestiva location di Piazza Garibaldi (con vista sulla Val di Chiana). Sabato 27 luglio anche le strade di Cortona prendono vita, animate dalla Fantomatik Orchestra, una marching band che proporrà il suo mix di funky, soul, rhythm'n'blues, etnica e pop.

Ufficio Stampa e comunicazione Ex Libris Comunicazione
Tel. 02 45475230, ufficiostampa@exlibris.it
Carmen Novella, cell. 335 6792295
Elisa Carlone, cell. 334 6533015
www.cortonamixfestival.it
https://www.facebook.com/CortonaMixFestival
https://twitter.com/CortonaMix