Un percorso avvicente insieme allo storico Carlo Greppi, che ci porta indietro di oltre settant'anni e ci pone domande importanti. Durante il fascismo cosa avrebbe fatto, ciascuno di noi? Che ruolo avrebbe scelto? E come avrebbe convissuto con le proprie scelte? Perché il tempo della guerra in casa fu un tempo di scelte radicali e la sua memoria ancora sanguina. E' vero: abbiamo avuto una lotta per la libertà, ma è innegabile che quello che venne prima e quello che successe dopo trascinano fino a oggi un portato di dilemmi che non smettono di interrogarci.

Clicca qui per proseguire >>