Uno speciale dedicato alla memoria di un grande scrittore italiano ed europeo.

Viva Tabucchi!  I materiali dell'evento alla Fondazione Feltrinelli del 16 e 17 settembre 2017
: due giorni dedicati ad Antonio Tabucchi (1943-2012) e alla sua opera, 11 appuntamenti, 18 ospiti italiani e internazionali. Letture, incontri, racconti, immagini. I materiali dell'evento alla Fondazione Feltrinelli del 16 e 17 settembre 2017. I podcast dall'archivio Feltrinelli e  molto di più.


Viva Tabucchi!
Due giorni dedicati ad Antonio Tabucchi

I MATERIALI VIDEO DAL PROGRAMMA:

Sabato 16 settembre

I saluti dell’editore Carlo Feltrinelli


Stefano Benni legge Antonio Tabucchi


Officina Tabucchi. Dietro le quinte della scrittura:

Davide Benati, Scrutare penombre - Paolo Mauri, La biblioteca di Pereira - Ranieri Polese, Intellettuali: l’impegno, l’esilio


Domenica 17 settembre

Tabucchi. Una mappa europea. Con Paolo Di Paolo. A seguire Europoliti. Nuove narrazioni del Vecchio Continente: tavola rotonda con Adrien Bosc, Paolo Cognetti, Lisa McInerney, Alessandro Mari.

 

Tabucchi in Spagna. Con Jorge Herralde


Esuli come noi. Norman Manea dialoga con Andrea Bajani


DALL'ARCHIVIO DEL SITO FELTRINELLI EDITORE

IN MANCANZA DI PROVE. IL PODCAST AUDIO DI TABUCCHI - anno 2006 . Clicca e ascolta

  1. Antonio Tabucchi con Furio Colombo
  2. Antonio Tabucchi: assassinio di una giornalista. Podcast In mancanza di prove
  3. Antonio Tabucchi: il pomodoro italiano. Podcast In mancanza di prove
  4. Antonio Tabucchi: a proposito di Günter Grass. Podcast In mancanza di prove
  5. Antonio Tabucchi: storie ricorrenti. Podcast In mancanza di prove
  6. Antonio Tabucchi: riflessioni su Sciascia. Podcast In mancanza di prove
  7. Antonio Tabucchi: un italiano vero. Podcast In mancanza di prove
  8. Antonio Tabucchi: Siamo uomini o caporali? Podcast In mancanza di prove
  9. Antonio Tabucchi: Segreto di stato. Podcast In mancanza di prove
  10. Antonio Tabucchi: su "Come ti sei ridotto". Podcast In mancanza di prove
  11. Antonio Tabucchi: Un "Ubu Re" per l'Italia. Podcast In mancanza di prove
  12. Antonio Tabucchi: Moral suasion. Podcast In mancanza di prove
  13. Antonio Tabucchi: Saḷò riabilitata. Podcast In mancanza di prove

 
GLI ARTICOLI PUBBLICATI SUI QUOTIDIANI

Antonio Tabucchi

Antonio Tabucchi

Antonio Tabucchi (Pisa, 1943 - Lisbona, 2012) ha pubblicato Piazza d’Italia (Milano, 1975), Il piccolo naviglio (Milano, 1978), Il gioco del rovescio (Milano, 1981), Donna di Porto Pim (Palermo, 1983), Notturno indiano (Palermo, 1984), I volatili del Beato Angelico (Palermo, 1987), Sogni di sogni (Palermo, 1992), Gli ultimi tre giorni di Fernando Pessoa (Palermo, 1994), Marconi, se ben mi ricordo (Roma, 1997), La gastrite di Platone (Palermo, 1998), Racconti con figure (Palermo, 2011) e, con Feltrinelli, Piccoli equivoci senza importanza (1985), Il filo dell’orizzonte (1986), I dialoghi mancati (1988), la nuova edizione de Il gioco del rovescio (1988), Un baule pieno di gente (1990), L’angelo nero (1991), Requiem (1992), la riedizione di Piazza d’Italia (1993), Sostiene Pereira (1994, premio Viareggio-Rèpaci, premio Campiello, premio Scanno, premio dei Lettori e Prix Européen Jean Monnet), La testa perduta di Damasceno Monteiro (1997), Gli Zingari e il Rinascimento. Vivere da Rom a Firenze (1999), Si sta facendo sempre più tardi (2001, Prix France Culture 2002), Autobiografie altrui (2003), Tristano muore (2004, miglior libro dell’anno secondo la rivista francese “Lire”), Racconti (2005), L’oca al passo (2006), Il tempo invecchia in fretta (2009), Viaggi e altri viaggi (2010), la riedizione de Il piccolo naviglio (2011), Romanzi (2012), Di tutto resta un poco (2013), Per Isabel (2013). Ha curato l’edizione italiana dell’opera di Fernando Pessoa e ha tradotto le poesie di Carlos Drummond De Andrade (Sentimento del mondo, Torino, 1987). Ha ricevuto il Prix Médicis Etranger e il Prix Européen de la Littérature in Francia; l’Aristeion in Grecia; il Nossack dell’Accademia Leibniz in Germania; l’Europäischer Staatspreis in Austria e i premi Hidalgo e Cerecedo in Spagna. Ha vinto il premio Salento nel 2003 e il Frontiere-Biamonti nel 2010. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo.

Vai alla scheda >>

Torna alle altre news >>