Si è svolta, nella Sala Verde di Palazzo Chigi, la cerimonia di premiazione dei vincitori della XIV edizione del Premio Giacomo Matteotti, alla presenza del Segretario generale della Presidenza del Consiglio, Roberto Chieppa, e degli altri componenti della Commissione giudicatrice. Durante la cerimonia gli studenti del Liceo Statale Pilo Albertelli di Roma hanno letto alcuni brani tratti dalle opere premiate.

Matteo Fantuzzi con La stazione di Bologna ha vinto il premio nella sezione Opere letterarie e teatrali.

Le motivazioni

Vincitore premio “ex aequo” sezione “opere letterarie e teatrali” a Matteo Fantuzzi per La stazione di Bologna, Feltrinelli Editore
La stazione di Bologna di Matteo Fantuzzi è una raccolta poetica dedicata alla strage di Bologna. Il 2 agosto del 1980 avvenne uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra, provocò 85 morti e 200 feriti. Dopo molti anni di indagini e di depistaggi furono condannati per la strage alcuni esponenti dei Nar, una formazione di estrema destra. L'autore, ai tempi dei fatti, aveva solo un anno. Colpisce anche per questo la nitidezza con cui descrive quel giorno, lo smarrimento di chi avverte ancora oggi l'orrore di una strage voluta e pianificata senza alcuna pietà.

Torna alle altre news >>