Descrizione

La Guerra dei Sei Giorni del 1967 termina con la vittoria definitiva di Israele, che conquista Gerusalemme, Gaza, il Sinai e la costa orientale: una guerra che rappresenta ancora oggi il radioso emblema dell’orgoglio ebraico. Una settimana dopo gli scontri, un gruppo di giovani dei kibbutz, guidati da Amos Oz, registrano delle conversazioni intime e sincere con i soldati israeliani di ritorno dal campo di battaglia. Che cosa raccontano? Qual è la posizione dei soldati che furono in prima linea? Finora l’esercito israeliano ha sempre censurato queste voci, permettendo di pubblicarne solo alcuni frammenti. Censored Voices propone per la prima volta quei documenti sonori integralmente, così come sono stati registrati da Amos Oz, accompagnati da raro materiale di repertorio.

“Per la prima volta la voce censurata dei soldati israeliani delusi dalla guerra del ’67.”  The New York Times

Nel booklet: Un doloroso compromesso. Uno scritto di Amos Oz.

Recensioni d'autore

  • Cinquant'anni (quasi) più tardi, Amos Oz mette i vecchi combattenti a confronto con il loro passato. Tacciono, ma le loro facce parlano.

  • A quasi cinquant'anni di distanza Amos Oz, ancora oggi profondamente emozionato, commenta le immagini della Guerra dei Sei giorni nella quale lui stesso aveva combattuto.

Conosci l’autore

Mor Loushy

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 2016
Collana: 
Real Cinema
Pagine: 
16
Prezzo: 
13,90€
ISBN: 
9788807741340
Genere: 
Home Cinema