Descrizione

Godimento del tempo e dei luoghi, il camminare è uno scarto rispetto alla modernità. Viaggiare a piedi è un gesto trasgressivo, una potente affermazione di libertà. E' un avanzare in modo trasversale nel ritmo frenetico della vita moderna, consente di prendere le distanze e affilare e sensi. Con la piacevolezza di un racconto, "Il mondo a piedi" propone un modo nuovo di viaggiare, mette in relazione il punto di vista di personaggi storici quali Stevenson, Sansot e Basho, ponendoli attorno a un tavolo immagnario a scambiarsi opinioni sul senso del percorrere il mondo e la vita a piedi. Un libro originale, una breve, piacevole dissertazione che induce a consideare un aspetto ormai insolito del viaggio.

Recensioni d'autore

  • Ineludibile.

Conosci l’autore

David Le Breton

David Le Breton (1953), docente all’Università di Strasburgo, antropologo e sociologo, è autore fra l’altro di La pelle e la traccia. Le ferite del sé (Meltemi, 2005), Il sapore del mondo. Un’antropologia dei sensi (Raffaello Cortina, 2007), Antropologia del dolore (Meltemi, 2007) e Antropologia del corpo e modernità (Giuffrè, 2007). Con Feltrinelli ha pubblicato Il mondo a piedi. Elogio della marcia (2001).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Collana: 
Traveller
Pagine: 
118
Prezzo: 
9,30€
ISBN: 
9788871081670
Traduttore: 
Ester Dornetti