Descrizione

‟L'anno scorso, per il mio primo anno di 'pensione', ho camminato lungo uno dei più vecchi percorsi del mondo: la via di Compostela, da Parigi alla Galizia. Duemilatrecento chilometri a piedi, zaino in spalla, come un ciuco, su un percorso meraviglioso, gravido di Storia e di storie… Non ho trovato la fede sulla via di Compostela, ma sono tornato felice e più vicino agli uomini che, dalla notte dei tempi, l'hanno segnata con la loro impronta. Man mano che si avvicinava la fine del viaggio, inebriato dal profumo delle foreste di eucalipto della Galizia, mi sono ripromesso di andare per la mia strada sulle vie del mondo, finché le mie forze me lo avessero permesso. E quale percorso è più ispirato, ardente, gravido di Storia della Via della seta?”

Giunto all'età della pensione, risoluto a non mettersi da parte, Bernard Ollivier parte per la passeggiata più lunga che si possa immaginare: decide di percorrere a piedi la Via della Seta, da Istanbul a Xian, in Cina, oltre diecimila chilometri. Conta di portare a termine questo incredibile percorso in quattro anni. La Lunga Marcia è il resoconto della prima parte della sua eccentrica avventura. Viaggiatore indifeso e volutamente non attrezzato, Ollivier offre ai suoi lettori un punto di vista inedito, una filosofia del procedere in lentezza e solitudine, un invito prezioso alla ricerca di se stessi e all'incontro con culture diverse e lontane. Un racconto semplice, ricco di garbo, sorprese e curiosità.

Conosci l’autore

Bernard Ollivier

Bernard Ollivier, giornalista in pensione, parte da Istanbul nel 1999 e si propone di arrivare a piedi fino in Cina, percorrendo l’antica Via della Seta. Feltrinelli ha pubblicato la trilogia su questa sua avventura, La Lunga Marcia (2002; UE, 2009), Verso Samarcanda (2003; UE, 2010) e Il vento delle steppe (2005).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Marzo, 2009
Collana: 
Universale Economica Traveller
Pagine: 
260
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807720871
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Luisa Cortese