Descrizione

"Attilio Vecchiatto (1910- 1993) è stato un attore italiano di fama internazionale, ammirato da Laurence Olivier, Jean-Louis Barrault, Jeanne Moreau e molti altri. Dopo trent'anni di tournée in Sud America, sbarcato nel 1965 a New York, aveva creato il suo piccolo teatro shakespeariano, ottenendo notevoli successi, così come in altri paesi d’Europa. Nonostante la notorietà all'estero, al suo ritorno in Italia insieme alla moglie Carlotta, nel 1988, non è riuscito a trovare lavoro da nessuna parte, tranne nel piccolo teatro di Rio Saliceto, in provincia di Reggio Emilia. Questa rimane l'unica recita italiana d'un glorioso attore classico, anche autore di drammi, saggi, poesie (tra cui i sonetti qui pubblicati). La sua ultima recita di Rio Saliceto viene ricostruita attraverso un monologo a due voci. Come molti vecchi coniugi, i due attori Attilio e Carlotta Vecchiatto parlano quasi sempre assieme, hanno gli stessi pensieri, in una recita che ormai nessuno ascolta. Interpretano il dramma della vecchiaia in un'epoca che crede solo alla pubblicità per giovani.” Gianni Celati

Conosci l’autore

Gianni Celati

Gianni Celati (Sondrio, 1937) ha pubblicato per Feltrinelli: Narratori delle pianure (1985, premi Cinque Scole e Grinzane-Cavour); Quattro novelle sulle apparenze (1987); la trilogia Parlamenti buffi uscita nella collana “Impronte” nel 1989 (premio Mondello 1990) che comprende Le avventure di Guizzardi (1972), La banda dei sospiri. Romanzo d’infanzia (1976) e Lunario del paradiso (1978, nuova edizione 1996); Verso la foce (1989); Recita dell’attore Vecchiatto nel teatro di Rio Saliceto (1996); Avventure in Africa (1998, premio Comisso); Cinema naturale (2001); Fata Morgana (2005, premi Flaiano e Napoli); Sonetti del Badalucco nell’Italia odierna (2010) e Passar la vita a Diol Kadd  (2011, 2012) e, nella collana digitale Zoom,    Bambini pendolari che si sono perduti (2011) e I lettori di libri sono sempre più falsi (2012) e Tre giorni nelle zone della grande bonifica (2013); inoltre ha curato Narratori delle riserve (1992) e tradotto per i “Classici” Bartleby lo scrivano (1991) di Melville, La Certosa di Parma (1993) di Stendhal, Poesie della torre (1993) di Hölderlin, I viaggi di Gulliver (1997) di Swift. Si è dedicato anche al cinema e ha girato film documentari come: Strada provinciale delle anime, Il mondo di Luigi Ghirri, Case sparse. Visioni di case che crollano.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 1996
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
144
Prezzo: 
12,91€
ISBN: 
9788807015113
Genere: 
Narrativa