Descrizione

‟Un bambino è la forma più perfetta di essere umano,” scrive in un racconto Vladimir Nabokov, cristallizzando in una frase l’eterna magia della riproduzione.
Questo film di Thomas Balmès è un viaggio silenzioso attorno al mondo dei bambini, il montaggio per immagini e colori del turbine di sensazioni che li plasmano nel primo anno di vita, un miracolo d’apprendimento che non conosce latitudine. Hattie e Ponijao, Mari e Bayargal, da San Francisco alla Mongolia passando per Tokyo e la Namibia, imparano a camminare nel mondo con la stessa sfrontata leggerezza, frantumando con la forza inesorabile della natura le differenze tra Oriente e Occidente, tra Nord e Sud.
Perché basta guardare un bambino per ritrovare la fiducia nel genere umano.

Il libro
Figli del mondo, a cura di Emilia Bandel. Introduzione e studio comparato dei modelli educativi parentali di Robert A. LeVine e autori vari; il secolo e l’immagine del bambino secondo Franco Cambi; una riflessione sul ‟nascere genitori‟ di Alessandro Volta; chi è il genitore ‟quasi perfetto” di Bruno Bettelheim; il pianeta infanzia raccontato da Giuliana Mieli.

Conosci l’autore

Thomas Balmès

Thomas Balmès, nativo di Orano, nell’ex Algeria francese, lavora come regista e produttore indipendente di documentari sin dal 1992. Tra i suoi primissimi progetti, figurano documentari su registi del calibro di James Ivory e Michelangelo Antonioni. Esordisce alla regia nel 1996, con Bosnia Hotel, la storia di alcuni caschi blu kenyoti impegnati nel teatro di guerra bosniaco durante la guerra dei Balcani. Seguono Maharajah Burger, nel 1997, e The Gospel according to the Papuans, nel 2000, che fu premiato al San Francisco International Film Festival. Nel 2001 Balmès diresse in Papua una sorta di sequel del film, Waiting for Jesus. Nel 2005 è la volta di A Decent Factory, la storia di un dirigente della Nokia che è chiamato a ispezionare una fabbrica di telefoni cellulari in Cina. Il film è stato visto in più di cinquanta festival in tutto il mondo, ha vinto numerosi premi – anche in Europa – e ha avuto un’uscita statunitense in sala nel 2005. Thomas Balmès ha diretto nel 2007 Damages, alias How much is your life worth?, girato nel Connecticut in uno studio legale specializzato in casi di infortunio sul lavoro. Per Feltrinelli “Real Cinema”, Bebè (2013).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 2013
Collana: 
Real Cinema
Pagine: 
80
Prezzo: 
16,90€
ISBN: 
9788807740893
Genere: 
Home Cinema