Descrizione

Tra maggio e giugno 1972 una troupe guidata da Michelangelo Antonioni percorre migliaia di chilometri, visita palazzi, fabbriche, campagne, metropoli, sedi di partito, ospedali per raccontare il continente del socialismo realizzato.
Trasmesso in bianco e nero dalla Rai nel 1972, replicato a colori nel 1979 e poi scomparso, mostrato soltanto a pochi appassionati nei festival e nelle rassegne specializzate, Chung Kuo – Cina viene pubblicato qui per la prima volta.
Alla sinistra di quegli anni la Cina di Antonioni, così diversa dall’iconografia ufficiale maoista, non piace per nulla. E il regista si guadagna, dal ‟Quotidiano del Popolo” di Pechino, la scomunica per ‟ostilità verso il popolo cinese”. Ma il film propone un punto di vista unico e straordinario; è un racconto domestico e interiore, un documento ancora oggi insuperato sulla Cina, le sue tradizioni e la sua spinta verso il futuro.
Negli extra intervista esclusiva a Marco Bellocchio.
Con il libro La sindrome cinese, testi di Moravia, Parise, Rampini, Terzani e interventi di Maraini e Vattimo.

Specifiche tecniche
Titolo originale: Chung Kuo Cina
Produzione: Italia
Anno: 1972
Audio: originale con VO italiano Dolby Digital 2.0
Tipo DVD: Dvd 9 e Dvd 5

Conosci l’autore

Michelangelo Antonioni

Michelangelo Antonioni (1912-2007) è considerato in tutto il mondo uno dei grandi maestri fondatori della ‟settima arte”, uno dei nomi che hanno cambiato per sempre il nostro modo di percepire la realtà, i sentimenti e la storia. Ha firmato pellicole come Cronache di un amore, Il grido, I vinti, L’avventura, Deserto rosso. Film come Blow up e Zabriskie Point hanno influenzato la letteratura, il costume, la moda e il design, la fotografia, diventando vere e proprie opere cardine di un’intera stagione storica. Con Feltrinelli “Real Cinema” è uscito il documentario Cina Chung Kuo (2007).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2007
Collana: 
Real Cinema
Pagine: 
128
Prezzo: 
18,90€
ISBN: 
9788807740367
Genere: 
Home Cinema