Descrizione

I canti di Maldoror di Lautréamont (pseudonimo di Isidore Ducasse) costituiscono uno degli esiti più interessanti e ricchi di spunti del maledettismo ottocentesco, di quel romanticismo satanico che rivendica all'artista il ruolo di angelo decaduto, tanto più emarginato quanto più profondamente consapevole. L'opera, scritta in una prosa di potenza lirica, è un poema dell'inconscio e un'allegoria del Male, un grido di blasfema ribellione contro Dio e la società. Fu tra l'altro apprezzata e riscoperta dai surrealisti, e conserva tuttora un'aura mitica. Oggi, quando ben altri mali si sono visti, e al contempo quando l'evoluzione tecnica delle immagini cinematografiche ci ha abituato a qualunque deformazione della realtà, i Canti restano impareggiabili per l'originalità dello sguardo, l'audacia di una concezione che convoca le forze telluriche e cosmiche, la coscienza e il coraggio della rivolta. Al lettore donano l'attrazione dell'avventura, dell'esplorazione di un universo verbale portatore di messaggi virulenti e catartici, della scrittura come spazio di libertà, di realizzazione di un mondo altro: in altri termini, la constatazione del potere, e del piacere, della letteratura in atto.

Conosci l’autore

Isidore Lucien Ducasse Lautréamont

Lautréamont (o meglio “Conte di Lautréamont”) è lo pseudonimo con il quale Isidore Lucien Ducasse (Montevideo, 4 aprile 1846 - Parigi, 24 novembre 1870) si impose come una delle voci più originali della poesia francese. Figlio di un funzionario dell’ambasciata francese a Montevideo, diede alle stampe nel 1869, già sotto pseudonimo, I canti di Maldoror. L’editore, A. Lacroix, ritenne tuttavia il libro di eccessiva violenza espressiva e decise di non metterlo in vendita. Una mattina di novembre del 1870, il ventiquattrenne Lautréamont fu trovato morto nel proprio letto d’albergo. Faro dei “poeti maledetti”, la sua opera fu a lungo ignorata e finalmente valorizzata dai surrealisti che lo consideravano un loro predecessore. Feltrinelli ha pubblicato nei “Classici” I canti di Maldoror (2010).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Luglio, 2010
Collana: 
Universale Economica I Classici
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807822193
Traduttore: 
Nicola M. Buonarroti
Curatore: 
Laura Colombo