Descrizione

Timo, fiori di sambuco, tarassaco, rosolio, chiodi di garofano. Ma anche fichi secchi, pinoli, capperi, protagonisti di innumerevoli classici della cucina regionale. Più di 100 ricette con erbe di campo, spezie, odori e anche certi liquori che
ci accompagnano dall’infanzia e che si tramandano di generazione in generazione. Assaporati e mai più dimenticati. Dall’acetosella al Vov le schede descrittive introducono, in ordine alfabetico, ogni singolo protagonista e poi vengono date le ricette per provare subito a ricreare quella sensazione perduta che un piatto è in grado di rievocare: cuscus dolce con culis di fichi, lenticchie con i verzini al mirto, ravioli di borragine, salsa verde alle nocciole, spezzatino alle mele, zuppa di conchiglie all’anice stellato, mezzelune dolci alla ricotta, trifle alla camomilla e pistacchi…

Video

Recensioni d'autore

  • La cucina delle nonne con chiodi di garofano, finocchietto, lavanda e altri sapori da riscoprire.

  • Proprio perché la cucina è memoria, tutti noi abbiamo nel cuore piatti che ci ricordano l'infanzia...

  • Tante ricette del passato che erano caratterizzate proprio dall'uso di spezie, odori, erbe di campo e liquori. Per riassaporare i piatti di un tempo.

  • Attraverso molte ricette semplici e economiche questo volume racconta tanti ingredienti da riscoprire.

  • Ma chi usa più la lavanda o l'aneto? Ecco un manuale indispensabile per scoprire il gusto dei cibi delle nonne, dalla zuppa di ortiche al risolatte.

  • La cucina è memoria, non oblio. È questo il fi lo rosso che tiene insieme le pagine di I sapori dimenticati.

  • Con questo libro avrete il piacere di scoprire piccole cose e assaporare piatti di un tempo, buoni come non mai.

  • Un ritorno al passato alla scoperta del gusto.

  • Tenta, nell'abbondanza di proposte editoriali a tema gastronomico, un'operazione che sarebbe piaciuta proprio ad Artusi: speziare per così dire i piatti più iconici della nostra infanzia, i cavalli di battaglia di zie e mamme, aggiungendovi un pizzico di attualità.

Conosci l’autore

Simona Recanatini

Simona Recanatini, nata a Milano, è una giornalista professionista. Si è sempre occupata di salute, fi tness e wellness realizzando articoli e interviste per alcune testate e siti web. È autrice di diversi libri dedicati principalmente al benessere e al food.

Scopri di più >>

Sonia Sassi

Sonia Sassi è nata nel 1967 a Milano, dove si occupa di marketing presso un editore. È da sempre una grande appassionata di cucina, di viaggi e, soprattutto, di fotografia: si è specializzata attraverso numerosi corsi e workshop che l’hanno portata con decisione sulla strada del food.

Scopri di più >>

Ricette

I sapori dimenticati

Torta alle more e sambuco

Simona Recanatini, Sonia Sassi

Una pianta di sambuco in fiore, un dolce da inventare, un sacchettino di more raccolte in estate. A volte gli abbinamenti nascono per caso, altre dopo uno studio attento delle materie prime. È colpa (o merito…) della deliziosa confettura di more e bacche di sambuco, un classico di fine estate, quando si rientra dalle passeggiate carichi di bacche e frutti di bosco, se è nata l’idea di questa torta con more e fiori di sambuco, sperimentata con grande successo anche con le fragole…

Una pianta di sambuco in fiore, un dolce da inventare, un sacchettino di more raccolte in estate. A volte gli abbinamenti nascono per caso, altre dopo uno studio attento delle materie prime. È colpa (o merito…) della deliziosa confettura di more e bacche di sambuco, un classico di fine estate, quando si rientra dalle passeggiate carichi di bacche e frutti di bosco, se è nata l’idea di questa torta con more e fiori di sambuco, sperimentata con grande successo anche con le fragole…

Ingredienti per una torta (24 cm di diametro)

  • 3 uova
  • 150 g di farina
  • 50 g di farina di mandorle
  • 50 g di fecola
  • 250 g di ricotta di pecora
  • 125 g di zucchero
  • 500 g di more
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 manciata di fiori di sambuco freschi,
  • sale

Procedimento
Lavate i fiori di sambuco in acqua e bicarbonato, tamponateli e teneteli da parte. Sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e dopo qualche minuto aggiungete la ricotta. Mescolate e aggiungete le farine e un pizzico di sale, continuando a montare con le fruste per cinque o sei minuti. Aggiungete il lievito, i fi ori di sambuco e 350 g di more tagliate a pezzetti, mescolando bene il composto con un cucchiaio di legno. Rivestite di carta forno bagnata e strizzata una tortiera e versatevi l’impasto. Posizionate le more intere tenute da parte sulla superfi cie del dolce. Infornate e fate cuocere a 170 °C per 45 minuti circa, coprendo la torta con un foglio di carta argentata se dovesse “colorarsi” troppo durante la cottura.


Extra

Dettagli

Marchio: 
GRIBAUDO
Data d’uscita: 
Settembre, 2017
Collana: 
Sapori e fantasia
Pagine: 
200
Prezzo: 
14,90€
ISBN: 
9788858018361
Genere: 
Varia 

Extra