Descrizione

Il cacciatore nero è l’opera maggiore di uno dei massimi studiosi viventi del mondo antico. In queste pagine Vidal-Naquet non offre solo studi straordinariamente ricchi, innovativi, leggibili di un insieme di questioni specifiche di storia dell’età greca: lo statuto dei giovani, delle donne, degli schiavi nel mondo omerico e ateniese, i guerrieri, gli artigiani, la città, la terra. Vidal-Naquet mostra piuttosto, attraverso questi singoli ‟affondi”, l’unità di una cultura attraverso le sue diverse fasi e le sue molteplici manifestazioni: mitologiche, letterarie, politiche, sociali, filosofiche. La posta in gioco risulta, così, molto più alta rispetto a quella, pur rilevante, di una tradizionale storia del mondo antico, e anche rispetto a quella di una microstoria o di un’antropologia generale dell’uomo greco. Le risorse della storiografia, della filologia e dell’antropologia vengono infatti fatte convergere, in Il cacciatore nero, in direzione di una più ampia e radicale indagine intellettuale intorno ai meccanismi attraverso i quali una cultura produce senso, ai modi e alle fonti e ai limiti della ‟sensatezza” delle cose e del mondo in cui vive e abita una determinata umanità.
Il libro, uscito in edizione ridotta per Editori Riuniti nel 1988, viene ripubblicato nella versione completa.

Conosci l’autore

Pierre Vidal-Naquet

Pierre Vidal-Naquet (1930 - 2006), storico di fama internazionale, è stato direttore di ricerca all'école des Hautes Etudes en Sciences Sociales dal 1969 al 1990, anno in cui è succeduto a Jean-Pierre Vernant nella direzione del Centre Louis Gernet di studi comparati sulle società antiche. Ha pubblicato con Jean-Pierre Vernant i due volumi Mito e tragedia nell'antica Grecia (Einaudi 1976 e 1991). Ha scritto pochi libri, perché , come ha dichiarato lui stesso, gli era più congeniale la misura del saggio breve e dell'articolo. Altri suoi libri in italiano sono: Gli assassini della memoria (Editori Riuniti 1993), La democrazia greca nell'immaginario dei moderni (Il Saggiatore 1996), Il mondo di Omero (Donzelli 2001) e Lo specchio infranto (Donzelli 2002).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Giugno, 2006
Collana: 
Campi Del Sapere
Pagine: 
386
Prezzo: 
40,00€
ISBN: 
9788807104039
Genere: 
Saggistica, Università 
Traduttore: 
Francesco Sircana