Descrizione

Prelevato dal manicomio barcellonese in cui sconta una condanna per comportamento antisociale, l'improbabile e demenziale protagonista di questa storia si vede affidare dalla polizia l'incarico di indagare su un mistero che coinvolge due potenze intoccabili: la chiesa e la ricchezza. Da un convento scompare un'educanda, per ricomparire in preda all'amnesia più totale qualche giorno dopo. Un episodio identico con diversi protagonisti era accaduto nello stesso convento sette anni prima. Magia nera? Riti satanici? Armato solo della sua genialità intuitiva, l'investigatore manicomiale si immerge in un labirinto tra gotico e surreale formato da cripte e sotterranei, giardini e ville signorili, e dalle strade di una fatiscente Barcellona postfranchista, attraverso esilaranti avventure che fanno di questo romanzo la più sfrenata parodia del giallo, del nero e del gotico che sia mai stata letta.

Conosci l’autore

Eduardo Mendoza

Eduardo Mendoza, nato nel 1943 a Barcellona, dove è tornato a vivere nel 1982 dopo quasi dieci anni trascorsi a New York, assieme a Manuel Vázquez Montalbán, è considerato uno dei più prestigiosi autori della letteratura spagnola contemporanea. Con Feltrinelli ha pubblicato: Il mistero della cripta stregata (1990), L’isola inaudita (1991), Nessuna notizia di Gurb (1992), La verità sul caso Savolta (1995), Il Tempio delle signore (2002, vincitore del premio dei librai spagnoli Libro del Año) e O la borsa o la vita (2013).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2004
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
135
Prezzo: 
6,50€
ISBN: 
9788807812156
Genere: 
Tascabili