Descrizione

La folgorazione dei primi incontri con la vita, ma anche le prime crepe e il presentimento del dolore, sono narrati da una bambina con l'immediatezza e la vibrazione immaginativa che conferiscono ai momenti della crescita una dimensione inconfondibile e magica. Personaggi, oggetti, animali volteggiano in una giostra di episodi divertenti e profondi, buffi e commoventi che muta a ogni giro il suono delle lingue e il paesaggio: la culla urlante della sorellina Clara, la Plymouth dalle ali d'oro in volo con tutta la famiglia verso Parigi e una vita nuova, la casa incantata della maestra Biancaneve, la campagna toscana, l'altera e crudele giumenta Ukrainienne, gli occhiali di Brigitte Bardot, la vezzosa Tour Eiffel, il vestito di broccato di Barbie e della mamma, i bambini francesi pallidi e secchioni, gli enigmatici avatar della tartaruga fuggiasca, gli zii d'America e la parlata di Little Italy, i sortilegi del padre mago e i fratelli, spericolati giocolieri. Con una lingua vivace e uno stile asciutto e preciso, questo romanzo invita a frugare nelle pieghe della memoria, a risvegliare gli "incantesimi" della propria infanzia - il tesoro che è alla radice di quello che siamo.

Conosci l’autore

Linda Ferri

Linda Ferri, autrice cinematografica (ha co-sceneggiato La stanza del figlio di Nanni Moretti, Luce dei miei occhi di Giuseppe Piccioni e Anche libero va bene di Kim Rossi Stuart) e scrittrice, vive tra Roma e Parigi. con Feltrinelli ha pubblicato Incantesimi (1997) e Il tempo che resta (2001).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 1997
Collana: 
I Canguri
Pagine: 
120
Prezzo: 
9,30€
ISBN: 
9788807700842
Genere: 
Narrativa