Descrizione

«Il mio padrone! E chi ha deciso che fosse il mio padrone? E che diritti ha su di me? Sono un uomo tanto quanto lui. Sono un uomo migliore di lui. Conosco il lavoro meglio di lui; lo so organizzare meglio di lui; so leggere meglio di lui; scrivo con una calligrafia migliore, e ho imparato tutto da solo, non certo grazie a lui, anzi, malgrado lui. E ora con che diritto mi trasforma in una bestia da soma?» un romanzo fondamentale, che ebbe un profondo effetto sulla societa` americana riguardo alla schiavitu` e contribui` al cambiamento, alimentando la causa abolizionista.

Conosci l’autore

Beecher Stowe Harriet

Harriet Beecher Stowe (1811-1896) fu una scrittrice statunitense molto impegnata nella causa abolizionista e sostenitrice del movimento antischiavista. Profondamente colpita dalla situazione degli schiavi, decise di scrivere un’opera che rendesse note le loro condizioni al fine di denunciarle. La capanna dello zio Tom (1852) ebbe un’immensa popolarità e un ruolo fondamentale nella promozione dell’abolizionismo. Stowe scrisse in seguito altri romanzi, meno noti del primo, tra cui Dred, racconto della palude desolata (sequel di La capanna dello zio Tom) e Cittadini d'altri tempi.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
GRIBAUDO
Data d’uscita: 
Aprile, 2021
Collana: 
Vola la pagina
Pagine: 
544
Prezzo: 
10,90€
ISBN: 
9788858035238
Genere: 
Varia