Descrizione

Al di là degli aspetti nostalgici, sono sempre più i giovani e i meno giovani che oggi scelgono un ritorno alla terra, magari semplicemente coltivando un orto o un piccolo appezzamento. Inoltre, si parla sempre più di chilometro zero e genuinità: tornare ai sapori “di una volta” è più di una semplice moda e diventa stile di vita. Ecco, dunque, un ricettario che propone piatti antichi e una sapienza moderna, una cucina di campagna che non è solo ritorno al passato e ai suoi valori più autentici, ma significa anche benessere e consapevolezza. Oltre a tante ricette, tradizionali e creative, il libro offre curiosità e aneddoti da un passato contadino che si rivela, oggi, incredibilmente attuale.

Conosci l’autore

Monica Sommacampagna

Monica Sommacampagna, veronese, è scrittrice e giornalista specializzata nel settore enogastronomico. Con una formazione scientifica e agroalimentare e un diploma di sommelier, collabora con diverse testate, tra cui “Civiltà del Bere” e “L’Arena”. Appassionata di letteratura, ha conosciuto Giuseppe Pontiggia e sperimentato con Stefano Bordiglioni la scrittura creativa insieme a Stefano Benni e Jacopo Fo alla Libera Università di Alcatraz. È coautrice con Giuditta Bolognesi di Zenato, dalla Lugana alla Valpolicella: una famiglia al centro di un sogno (Skira, 2010). Nel 2015 ha pubblicato il romanzo polisensoriale L’uomo senza etichetta (Olioofficina) in cui, attraverso una storia d’amore ambientata nel mondo enogastronomico, racconta l’esperienza umana di Giacomo Botter, moderno Ulisse alla ricerca della ricetta per la felicità. Con Gribaudo ha pubblicato Il grande libro delle frittate (2018), firmato con Morello Pecchioli, e La cucina di campagna (2019).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
GRIBAUDO
Data d’uscita: 
Settembre, 2020
Collana: 
Ricettari classici
Pagine: 
292
Prezzo: 
9,90€
ISBN: 
9788858024348
Genere: 
Varia