Descrizione

La penna affilata dall'ironia di un Picouly "in nero" squarcia la tela sopra un mondo di violenza e solitudine, gelido e cupo, senza scampo. Una storia che ruota intorno a un'intricata vicenda di tradimenti di tradimenti e vendette che non lasciano neanche prendere fiato tanto si susseguono rapide e sempre piu crudeli, tra un aborto e una violenza carnale, sevizie su uomini e animali, sadismo, prevaricazioni e omicidi. Sono fosche pagine di una malinconia e ostinata cupezza, che descrivono un mondo insensato. Non uno dei personaggi mostra un barlume di umanita: tutti schiavi di pulsione di morte, si muovono come burattini in uno scenario fosco e senza speranza. L'unica figura, forse positiva, l'ispettore che indaga sulla morte della donna in coma, viene ben presto eliminato dalla figlia di lei. Non c'e spazio per l'innocenza in quest'onda di follia che travolge e, insieme, mantiene a galla tutti gli altri personaggi. Su questo orrore scorrono il linguaggio tagliente e l'ironia affilata di Picouly, le cui parole giocano e si mescolano con il sangue.

Conosci l’autore

Daniel Picouly

Daniel Picouly è nato nel 1948 a Villemomble, alla periferia di Parigi. Undicesimo di tredici figli, di padre nero della Martinica e di madre bianca, laureato in Economia, insegna in un liceo di Parigi. Tra il 1992 e il 1995, Picouly ha pubblicato quattro libri gialli, ma il vero successo è arrivato con Il Campo di Nessuno, definito dall’autore autobiografico al 98,94% (Feltrinelli, 1996). Tra gli altri libri pubblicati in Italia, Incubo pirata (Giunti, 1997), Le lacrime del capo (Bompiani, 1997), L’ultima estate (Feltrinelli, 1998), La coppa del mondo non si farà (Feltrinelli “Kids”, 1999), Il ragazzo leopardo (Ponte alle Grazie, 2000) e La luce della follia (Feltrinelli, 2000).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2000
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
168
Prezzo: 
6,20€
ISBN: 
9788807816185
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Annamaria Ferrero