Descrizione

Le ultime ore di vita di Virgilio, ormai anziano, di ritorno in Italia, in filosofiche meditazioni. Attraverso strade rumorose e affollate il poeta va dalla nave al palazzo dell’imperatore Augusto a Brindisi, e qui decide che l’Eneide va distrutta. Ma Ottaviano lo convince a salvare l’opera e Virgilio va incontro alla morte.

Conosci l’autore

Hermann Broch

Hermann Broch (1886-1951), viennese di origine ebraica, figlio di un industriale tessile, si occupò fino ai quarant’anni dell’azienda di famiglia. Nel 1928 tornò all’università per riprendere gli studi di matematica, filosofia e psicologia. Visse nell’ambiente di Musil, Rilke, Kafka; frequentò il Circolo di Vienna. Dopo aver pubblicato alcuni importanti romanzi filosofici, nel 1937 lesse alla radio di Vienna un racconto, intitolato Il ritorno di Virgilio. Nel 1938 le truppe hitleriane occuparono l’Austria e Broch, arrestato e provvisoriamente rilasciato, fuggì a Londra e di qui negli Stati Uniti, dove portò a termine La morte di Virgilio, pubblicato da Feltrinelli nel 1962 con la prefazione di Ladislao Mittner. Delle sue opere ricordiamo anche la trilogia I sonnambuli (Einaudi, 1960).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 1993
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
548
Prezzo: 
18,08€
ISBN: 
9788807014529
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Aurelio Ciacchi