Descrizione

Sia il mercato sia lo stato hanno fallito nella loro essenziale missione. Gli stati moderni sono diventati predatori, proteggendo la proprietà piuttosto che promuovendo l’uguaglianza. Il mercato si è arreso a un ethos prossimo a quello che il filosofo francese Michel Foucault definirebbe barbarico. Cambiamenti marginali in politica non saranno sufficienti a porre rimedio all’attuale crisi di fiducia. Ciò che è necessario è un “cambio radicale dei paradigmi”, un mutamento nei modelli mentali prevalenti e nei comportamenti sociali che da essi derivano. Il fenomeno della generosità, analizzato prendendo le mosse dalle forme esplicite del dono e in maniera comparativa con il fenomeno dello scambio economico, rivela lati inaspettati, che costringono a un riesame dei valori che fanno da baricentro alla società. La generosità, ben lungi dall’essere un fatto soggettivo e limitato alla sfera delle interazioni private, estende la sua sfera d’azione a tutto il tessuto sociale e si pone come forza gravitazionale e innesco di forme di conoscimento e di riconoscenza, indispensabili affinché la società possa avere luogo. Molto prima delle leggi, che regolano i rapporti tra cittadini, e molto più estesamente dei rapporti economici, che muovono le relazioni tra soggetti dotati d’interesse, la generosità si trova alla base dello “stare insieme” dei soggetti civili, siano essi persone o istituzioni. La generosità è, perciò, fenomeno originario che non ha bisogno di altro per essere giustificato, se non di essere ricondotto all’idea che per suo tramite si viene a costituire il riconoscimento dell’altro e si viene a formare il nucleo essenziale del vivere comune.

Conosci l’autore

Martina Reolon

Martina Reolon, giornalista, vive a Belluno. È laureata in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e in Scienze della comunicazione allo Iulm. Per Feltrinelli ha pubblicato La società generosa (con Pier Mario Vello; 2014).

 

 

Scopri di più >>

Pier Mario Vello

Pier Mario Vello è segretario generale della Fondazione Cariplo e membro del Governing Council e del Management Committee dello European Foundation Center. Vello ha ricoperto diverse posizioni dirigenziali in aziende di rilevanza internazionale. Nel corso delle sue ricerche ha sviluppato il modello di gestione e coesione creativa nei gruppi basato sui valori organizzativi e, in campo lavorativo, si è distinto per il significativo apporto nel promuovere una migliore comprensione tra le persone, ottenendo riconoscimenti internazionali. Ha pubblicato con FrancoAngeli Editore L’impresa del terzo millennio (1995), Da reattivi a creativi (1995), La direzione per politiche creative (1997), Il percorso strategico creativo (2000), Fondazioni di origine bancaria: innovazione ed evoluzione (2009), Managerialità delle fondazioni di origine bancaria (2011). Per Feltrinelli ha pubblicato La società generosa (con Martina Reolon; 2014).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Febbraio, 2014
Collana: 
VITA/Feltrinelli
Pagine: 
256
Prezzo: 
12,00€
ISBN: 
9788850332915
Genere: 
Saggistica