Descrizione

Alessandro, detto Ale, ha quindici anni e ha dato fuoco a una casa. Lo ha fatto con rabbia, per una specie di vendetta consumata contro chi ha voluto sfrattare da quella casa una coppia di coniugi anziani, i soli riferimenti rimastigli in una città ostile e spettrale. Sua madre, Adele, che lo ha avuto ragazzina da un uomo rimasto ignoto, è minata dalla malattia mentale e dalla paura di un mondo che osserva come "con gli occhi di un bambino di fronte a un temporale". Gli amici e coetanei di Ale – Ferdi e Tony – sono anch'essi segnati dal destino di fuga, sconfitta e tragedia che sembra incombere sull'ambiente in cui crescono. Ma è proprio a quel destino che Ale lancia la sua sfida. Una sfida dapprima inconsapevole, ignara della portata e del rischio che assume, che poi diventa più cosciente ("Temi il destino, ma non rispettarlo"), più lucida, man mano che Ale, nel bruciante conflitto in cui si getta, si fa più maturo e trova infine, nella rielaborazione della propria storia, uno strumento di formazione e di riscatto ("Racconta. Nemmeno il destino te lo può impedire").
Ritorna, in una edizione completamente riscritta e con varianti che ne accentuano il carattere irreconciliato e ribelle, questo romanzo pubblicato per la prima volta nel 1997. La nuova edizione esce in concomitanza con la riduzione cinematografica ad opera di uno dei più promettenti registi italiani della nuova generazione, Daniele Gaglianone, a sottolineatura della forza visionaria e suggestiva e del ritmo trascinante del romanzo già apprezzati a suo tempo dalla critica. Storia di rabbia e storia d'amore e amicizia, Nemmeno il destino si muove tra ambienti in radicale contrasto: i colori scuri, nebbiosi di una città in cui la fine dell'industria tradizionale semina macerie urbane e sociali, e i colori vividi e luminosi della montagna (che evoca la possibilità di un mondo diverso).

Conosci l’autore

Gianfranco Bettin

Gianfranco Bettin è autore di diversi romanzi e saggi. Con Feltrinelli ha pubblicato, tra gli altri, Sarajevo, Maybe (1994), L’erede. Pietro Maso, una storia dal vero (1992; 2007), Nemmeno il destino (1997; 2004, da cui è stato tratto il film omonimo di Daniele Gaglianone), Nebulosa del Boomerang (2004), Gorgo. In fondo alla paura (2009). Insieme a Maurizio Dianese, ha pubblicato per Feltrinelli l’inchiesta La strage. Piazza Fontana. Verità e memoria (1999), Petrolkiller (2002) e La strage degli innocenti. Perché Piazza Fontana è senza colpevoli (2019). Con Marco Paolini ha scritto lo spettacolo teatrale Le avventure di Numero Primo e il romanzo omonimo (2017). Con Andrea Segre ha scritto il docufilm Il pianeta in mare (2019), in selezione ufficiale alla Mostra del Cinema di Venezia 2019. Il suo ultimo romanzo è Cracking (2019).

 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Gennaio, 2004
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
117
Prezzo: 
6,50€
ISBN: 
9788807817922
Genere: 
Tascabili