Descrizione

"Alla nuova democrazia!"
"Alla nuova era!"
"Alle donne del mondo!"
Cile, estate 1990. Nella casa sul lago Ana, Marìa, Isabel e Sara si prendono una lunga vacanza dai figli, dai mariti, dal lavoro. E raccontano. E nei racconti, nello stordimento delle parole - fra rabbia e ironia, fra pena e amore - si scambiano un bene sottile, vulnerabile come le storie che hanno vissuto.
Magica è la fedeltà che si promettono, magicamente femminile è la forza vitale che le cuce, tutte insieme, alla vita, alla Storia.

Conosci l’autore

Marcela Serrano

Marcela Serrano, nata a Santiago del Cile nel 1951, è una delle voci più importanti della narrativa sudamericana. Si è diplomata in incisione e ha lavorato in diversi settori di arti visive a Roma e nel suo paese. Attualmente dirige l'Istituto Profesional de Arte ‟Vicente Pérez Rosales” dell'Università di Santiago. Con Feltrinelli ha pubblicato: Noi che ci vogliamo così bene (1996), che ha vinto in Francia il premio Côté des Femmes, Il tempo di Blanca (1998), L’albergo delle donne tristi (1999), Antigua, vita mia (2000), Nostra Signora della Solitudine (2001), Quel che c’è nel mio cuore (2002), Arrivederci piccole donne (2004), I quaderni del pianto (2007), Dieci donne (2011; "Audiolibri Emons-Feltrinelli", 2012), Adorata nemica mia (2013; "Audiolibri Emons-Feltrinelli", 2014) e Il giardino di Amelia (2016).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 1996
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
256
Prezzo: 
14,46€
ISBN: 
9788807015014
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Silvia Meucci