Approfondimenti per la scuolaSecondaria 2 grado

Qualcosa di vero

di Barbara Fiorio

“I veri mostri erano quelli reali, là fuori, vestiti come tutti, che si aggiravano spacciandosi per gente comune”

A rincasare ubriachi nel cuore della notte si rischia di inciampare in qualsiasi cosa: un gradino o uno stuoino fuori posto. Ma se ti chiami Giulia, sei una ...

Vai alla scheda completa del libro >>

Chi è l'autore

Barbara Fiorio

Barbara Fiorio (Genova, 1968), formazione classica, studi universitari in graphic design, un master in marketing communication, ha lavorato per oltre un decennio nella promozione teatrale ed è stata la portavoce del presidente della Provincia di Genova. Tiene corsi e laboratori di comunicazione e di scrittura, tra cui il Gruppo di Supporto Scrittori Pigri (GSSP). Ha pubblicato il saggio ironico sulle fiabe classiche C'era una svolta (Eumeswil, 2009) e i romanzi Chanel non fa scarpette di cristallo (Castelvecchi, 2011), Buona fortuna (Mondadori, 2013), Qualcosa di vero (Feltrinelli, 2015) e Vittoria (2018). I suoi libri sono tradotti in Spagna e in Germania.


Perché adottare questo libro

In questa storia intergenerazionale che ha per protagoniste una donna adulta e una bambina che diventano pian piano amiche attraverso il racconto delle fiabe “vere” - quelle di Perrault, dei Grimm e di Andersen - Barbara Fiorio si serve del patrimonio fiabesco per affrontare temi più corposi come la violenza domestica, il bullismo e la difficoltà di integrarsi. E ci ricorda che con la forza dell’amicizia, il coraggio e un po’ di ironia ogni mostro può essere sconfitto.

Download