Descrizione

La nascita si è ammalata: di stress, di estraniazione, di separazione, di solitudine, di mancanza di riconoscimento, di medicina, di inquinamento, di abuso, di depressione. Afflitta dagli stessi mali degli individui che ne sono emersi, le persone di oggi, noi, i nostri bambini. Come fare per curarla, per guarirla?
L’idea di “salutogenesi” (che deriva dai lavori di Aaron Antonovsky) può essere la chiave per un nuovo approccio alla maternità, che ne ritrovi le radici originarie, pur integrandole con le conoscenze attuali. La teoria della salutogenesi mette in rapporto stress e risorse. I suoi assi principali sono l’orientamento prioritario alla salute, alle risorse e alle capacità reattive anziché al rischio e alla delega. Da quest’idea nasce un modello di assistenza alla gravidanza e alla nascita, che coinvolge nuovamente come protagonisti la donna e l’uomo nel dare la vita, e ridisegna la professione dell’ostetrica come persona di cura e di accompagnamento in quegli eventi critici. Un nuovo orientamento che coinvolge tutti in un patto terapeutico e porta a un’assistenza ottimale  e personalizzata rispetto ai bisogni individuali.

Gravidanza e nascita sono eventi “critici” nella vita di una donna, di un bambino ma anche di una coppia, di una famiglia. Ma questa “crisi”, che non va intesa in senso negativo, può anche significare una grande opportunità. L’ostetrica è una figura fondamentale che permette alla donna di affrontare questo periodo cogliendone al meglio le possibilità. In questo libro le ostetriche, o aspiranti tali, gli operatori della nascita, le coppie e famiglie in attesa troveranno le linee guida per:
•    capire quali sono i modelli di assistenza ostetrica esistenti;
•    comprendere perché scegliere il modello salutogenico;
•    scoprire gli strumenti clinici, manuali, corporei dell’ostetrica;
•    seguire le fasi delle gravidanza secondo il modello salutogenico di assistenza: preconcepimento, primo trimestre, secondo trimestre, terzo trimestre.

Verena Schmid, è un’ostetrica con esperienza trentennale. Ha sempre assistito le donne nel parto in casa, è promotrice attiva della nascita fisiologica, dell’empowerment delle donne e delle ostetriche. Ha fondato l’associazione per il parto a domicilio Il Marsupio, la scuola di formazione per operatori Scuola Elementale di Arte Ostetrica, che dirige e dove lavora come docente anche nel settore internazionale. Autrice di cinque libri e di numerosi articoli è direttrice della rivista professionale “Donna & donna Il Giornale delle Ostetriche” dal 1993; ha vinto il premio internazionale Astrid Limburg nel 2000 per la promozione dell’autonomia dell’ostetrica e del parto naturale.

Conosci l’autore

Verena Schmid

Verena Schmid, ostetrica, ha fondato prima un centro per la maternità naturale, poi una scuola di fisiologia e la rivista professionale, “Donna&Donna”, sviluppando un approccio salutogenico alla maternità e alla salute femminile che punta prima sulle risorse e sulle competenze innate. Docente internazionale e autrice di molti articoli e diversi libri, tra cui il suo bestseller Venire al mondo e dare alla luce (Urra, 2005; Feltrinelli, 2013), Salute e nascita (Urra, 2007) e Mamma da grande. Vivere al meglio la maternità dopo i 35 anni (Urra, 2013) ha ricevuto il premio internazionale Astrid Limburg per la promozione dell’autonomia dell’ostetrica e del parto naturale. Attualmente si dedica soprattutto all’insegnamento e alla formazione di insegnanti per l’ostetricia salutogenica in ambito internazionale. Insegna al master sulla Salutogenesi all’Università di Salisburgo e sta creando un nuovo Centro per la salutogenesi in maternità a Firenze, un servizio che accompagna le madri e le famiglie in tutto il percorso di maternità, dal concepimento fino al primo anno di vita.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
URRA
Data d’uscita: 
Settembre, 2007
Collana: 
Urra
Pagine: 
448
Prezzo: 
29,00€
ISBN: 
9788850325764
Genere: 
Varia 
Curatore: 
Maurizio Rosenberg