Descrizione

Teatro filosofico parla del tempo, della storia, delle idee. Parla anche del loro reciproco intrecciarsi. Infatti, proprio attraverso le idee, gli uomini hanno cercato di darsi conto del tempo che scorre, delle epoche che trapassano, della loro posizione in esse e così della loro vita e delle loro azioni. Ma le idee sono fatti del linguaggio e temi del discorso per meglio intendere il significato delle idee. Teatro filosofico lavora intorno a queste connessioni e mette felicemente in circolo storia e teoria. In questo senso temi rilevanti di filosofia della storia vengono esposti prendendo in considerazione alcuni nodi decisivi di storia della filosofia (Marx, Nietzsche). A questo gruppo di indagini se ne aggiungono altre all'inserzione tra l'economia dei discorsi, i contesti della storia, l'organizzazione dei segni (Foucault, Wiitgenstein, la semiotica, l'ermeneutica). Anche questa volta, come sempre accade nei libri di filosofia, vengono a porsi questioni di verità, ma nella convinzione che le ragioni del vero e del falso, lungi dall'attingere una risoluzione definitiva, corrano l'una dietro l'altra come le quinte in teatro. Il libro mette in scena alcune forme di questa rappresentazione e come tale è un teatro di idee, un ‟teatro filosofico”.

Conosci l’autore

Salvatore Natoli

Salvatore Natoli è professore di Filosofia teoretica. Tra le sue opere ricordiamo: Ermeneutica e genealogia. Filosofia e metodo in Nietzsche, Heidegger, Foucault (Feltrinelli, 1980), L’esperienza del dolore. Le forme del patire nella cultura occidentale (Feltrinelli, 1986), Vita buona, vita felice. Scritti di etica e politica (Feltrinelli, 1990), Teatro filosofico. Gli scenari del sapere tra linguaggio e storia (Feltrinelli, 1991), La felicità. Saggio di teoria degli affetti (Feltrinelli, 1994), Soggetto e fondamento. Il sapere dell’origine e la scientificità della filosofia (Bruno Mondadori, 1996), Dizionario dei vizi e delle virtù (Feltrinelli, 1996), Dio e il divino (Morcelliana, 1999), La felicità di questa vita (Mondadori, 2000), Stare al mondo. Escursioni nel tempo presente (Feltrinelli, 2002), Libertà e destino nella tragedia greca (Morcelliana, 2002), Parole della filosofia o dell’arte di meditare (Feltrinelli, 2004, Premio filosofico Castiglioncello; In Ue: L'arte di meditare. Parole della filosofia, 2016), La verità in gioco. Scritti su Foucault (Feltrinelli, 2005), Sul male assoluto (Morcelliana, 2006), La salvezza senza fede (Feltrinelli, 2007), Edipo e Giobbe (Morcelliana, 2008), Il crollo del mondo (Morcelliana, 2009), Il buon uso del mondo (Mondadori, 2010), L’edificazione di sé. Istruzioni sulla vita interiore (Laterza, 2010), Soggetto e fondamento. Il sapere dell’origine e la scientificità della filosofia (Feltrinelli, 2010), I comandamenti. Non ti farai idolo né immagine (con Pierangelo Sequeri; il Mulino, 2011) e Nietzsche e il teatro della filosofia (Feltrinelli, 2011).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Febbraio, 1991
Collana: 
Campi Del Sapere
Pagine: 
208
Prezzo: 
17,56€
ISBN: 
9788807101397
Genere: 
Saggistica, Università