Descrizione

‟Investite un po’ di tempo per leggervi 200 pagine. Basta farlo una volta” è il consiglio di Manfred Mai ai giovani lettori perché ‟avrete un’idea di quale sia l’obiettivo segreto dei professori di storia, del perché studiare l’antica Grecia non sia una perdita di tempo, e di come la storia degli imperi non sia solo una noia mortale.”

Perché Enrico IV andò a Canossa?
Che cosa c’era di così ‟ragionevole” nell’”età della ragione”?
Quale civiltà avanzata costruì la prima piscina coperta?
Le risposte – brevi e facili da capire – le potete trovare insieme a Manfred Mai.
La storia può essere divertente, dopo tutto!
La Storia raccontata ai ragazzi, dedicato a quanti la temono e a chi si addormenta al solo pensiero di studiarla. Venti secoli di storia del mondo racchiusi in soli 48 capitoli. L’introduzione illustra l’obiettivo di questo volume di sole 194 pagine: offrire un’ampia panoramica della storia mondiale, raccontandone i principali avvenimenti e i protagonisti, in modo da focalizzare una visione d’insieme, che permetta di cogliere, al di là dei singoli dettagli e delle varie sfaccettature un filo logico tra i fatti raccontati e le mutue conseguenze che ne sono scaturite, riscontrabili anche nella storia presente. Il racconto è costellato di riferimenti curiosi alla vita moderna, è ironico, leggero semplice ma rigoroso e serio. La storia si fa narrazione, piacevole da leggere, mai noiosa, e ricca di aneddoti interessanti e particolari, come ad esempio le massime sprezzanti, utilizzate nel Medioevo dai signori nei confronti dei contadini, la nascita del calendario, o il ritrovamento in Francia e in Spagna di disegni che risalgono a ventimila anni fa.

Conosci l’autore

Manfred Mai

Manfred Mai (1949) è uno dei più famosi scrittori per ragazzi in Germania. Prima di dedicarsi alla narrativa ha insegnato storia nei licei.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Ottobre, 2004
Collana: 
Kids
Pagine: 
188
Prezzo: 
15,00€
ISBN: 
9788807920868
Genere: 
Ragazzi 
Traduttore: 
Annamaria Carati
Illustratore: 
Michele Tranquilli