Descrizione

"Non è dimostrabile, eppure io ci credo: nel mondo ci sono luoghi in cui un arrivo o una partenza vengono misteriosamente moltiplicati dai sentimenti di quanti nello stesso luogo sono arrivati o da là ripartiti…”

Un viaggio spagnolo nello spazio e nel tempo, lungo percorsi inusuali, attraverso le vie di pellegrinaggio, il labirinto dei ricordi, le suggestioni del paesaggio, l’intreccio di colori, di parole, di leggende, l’ispirazione del momento. Da Don Chisciotte a Zurbarán, da Velázquez a García Lorca, da una sperduta abbazia cirstercense alla solennità del Prado: Cees Nooteboom ci guida alla scoperta di personaggi e luoghi di una Spagna profonda e misteriosa, invitandoci ad abbandonare le vesti del turista per diventare veri viaggiatori

Conosci l’autore

Cees Nooteboom

Cees Nooteboom, nato all’Aia nel 1933, vive fra Olanda, Spagna e Germania. Traduttore di poesia spagnola, catalana, francese, tedesca e di teatro americano, è uno degli scrittori più originali dell’Olanda attuale: autore di romanzi, poesie, saggi, libri di viaggi. Tra le opere tradotte in Italia: Il canto dell’essere e dell’apparire (Iperborea, 1991), Rituali (Iperborea, 1993), Mokusei (Iperborea, 1994), Le montagne dei Paesi Bassi (Iperborea, 1996), Il Giorno dei Morti (Iperborea, 2001), Le porte della notte (Edizioni del Leone, 2003), Philip e gli altri (Iperborea, 2005), Perduto il Paradiso (Iperborea, 2006) e Le volpi vengono di notte (Iperborea, 2010). Feltrinelli ha pubblicato Verso Santiago. Itinerari spagnoli (1994), Il Buddha dietro lo steccato (1997), La storia seguente (1993; premio Grinzane Cavour 1994), Hotel Nomade (2003).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 1996
Collana: 
Universale Economica Traveller
Pagine: 
320
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807813764
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Laura Pignatti