Descrizione

L'11 settembre 2001 ha avuto inizio una guerra che non ha precedenti o paragoni nella storia dell'uomo. Terza guerra mondiale o prima del nuovo millennio? Questo conflitto segna l'ultima fase della globalizzazione americana. Una guerra planetaria che non e lotta per il controllo delle risorse e neppure un'operazione per l'estensine del controllo geopolitico: siamo entrati nell'era dell'Impero e in palio c'e il dominio mondiale. Dopo l'Afghanistan sara la volta dell'Iraq, poi degli altri stati 'canaglia', poi dei 'nemici' che via via verranno individuati in ogni parte del mondo: stati, organizzazioni, dirigenti politici riottosi e singoli oppositori. Resta pero un interrogativo aperto e angosciante: nulla autorizza a ritenere che i cinque sesti dell'umanita che vivono nella piu assoluta indigenza accettino supinamente la miseria in cui vivono. Questa guerra si puo anche perdere.

Conosci l’autore

Giulietto Chiesa

Giulietto Chiesa (1940) è giornalista e politico. Corrispondente per “La Stampa” da Mosca per molti anni, ha sempre unito nei suoi reportage una forte tensione civile e un rigoroso scrupolo documentario. Dopo i fatti dell’11 settembre ha iniziato a dedicarsi soprattutto al tema della globalizzazione e al suo legame con le guerre in corso nel mondo. Tra le sue numerose pubblicazioni anche un titolo Feltrinelli: La guerra infinita (2002).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2002
Collana: 
Nuova Serie
Pagine: 
177
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807710018