Libri

Patrizi, informatori, barbieri
Filippo de Vivo

Patrizi, informatori, barbieri

Un canonico e un abate imprigionati nel 1606 per reati comuni; l’interdetto lanciato da papa Paolo v contro la repubblica di Venezia e la proibizione di messe e sacramenti in tutto lo stato; una ‟guerra di scritture” firmate da autori illustri (come Paolo Sarpi) o oscuri, spesso nascosti da pseu ...

Scopri di più >>