Descrizione

‟Foravìa”, ovvero ‟fuori mano”, ‟deviazione”, ‟lontano”, ‟strano”. Tutto ciò che scarta dalla quotidianità e che trasforma le eccezioni in sorprese.
Per tre volte il narratore si trova a ‟deviare”. Per andare a un appuntamento sulle colline fuori città, sbaglia strada e passa una singolarissima notte in macchina. Si trova in casa una creatura spaventosa e se ne fa carico, instaurando con lei una curiosa relazione. Sul corso incontra Elisabeth, che sta male, ha bisogno di aiuto – e la città notturna si svela in una peregrinazione fra ospedali e case, un mondo che esiste appena poco più in là, con tutta la sua urgenza e il suo fascino. Sono tre storie coinvolgenti, complici, taglienti. Dario Voltolini, una delle figure più significative della narrativa italiana, scopre improvvise aperture nel fluire ordinario della vita di tutti i giorni, porte nascoste che si aprono su tempi diversi, su significati ulteriori. E ci accompagna nel cuore semplice di universi paralleli in cui si può sorridere, si può restare sgomenti o conoscere pietà e gratitudine.

Video

Conosci l’autore

Dario Voltolini

Dario Voltolini è nato nel 1959 a Torino, dove vive. Fa parte della direzione didattica della Scuola Holden ed è co-fondatore dei blog letterari Nazione Indiana e Il primo amore – ha pubblicato con Feltrinelli: Forme d'onda (1996), 10 (2000), Primaverile (2001). Tra le pubblicazioni più recenti, ricordiamo Sotto i cieli d'Italia (con Giulio Mozzi, Sironi 2004); Il tempo della luce (Effigie 2005); Le scimmie sono inavvertitamente uscite dalla gabbia (Fandango 2006); Torino fatta ad arte (EDT 2007) e Fabio (Manni 2008).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 2010
Collana: 
I Canguri
Prezzo: 
11,00€
ISBN: 
9788807702198