Descrizione

“Era notte e nel cielo sereno, tra le stelle minori, / rifulgeva la luna quando tu, / stringendoti a me più che l’edera all’alto leccio / e avvincendomi con le tue morbide braccia / giuravi sulle mie parole / che sino a quando il vento avesse agitato la disciolta chioma d’Apollo, / mutuo sarebbe stato il nostro amore.”

Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

Conosci l’autore

Orazio

Quinto Orazio Flacco (Venosa, 65 a.C. - Roma, 8 a.C.), di modestissime origini, ascese nella sua arte fino a divenire insuperato maestro di eleganza stilistica e di ironia. Al contempo poeta augusteo per eccellenza e pensatore epicureo amante dell'otium e dell'ars vivendi, seppe mantenere un'invidiabile autonomia e, sostenuto dal circolo del grande amico Mecenate, produsse un corpus poetico (oltre alle Odi, agli Epodi e al Canto secolare anche Epistole e Satire) che ha segnato per sempre la storia della letteratura universale.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2016
Collana: 
ZOOM Poesia
Pagine: 
440
Prezzo: 
1,99€
ISBN: 
9788858854617
Genere: 
E-book 
Traduttore: 
Ugo Dotti
Curatore: 
Ugo Dotti