Descrizione

La pace tanto agognata è arrivata, quando ormai nessuno se l’aspettava più. Steffi è quasi adulta: ha diciotto anni ed è venuto il momento di prendere il diploma, che dovrebbe permetterle di continuare gli studi e diventare, come desidera da sempre, un medico come suo padre. Ma del padre non si hanno ancora notizie, e Steffi, grazie a delle associazioni che si occupano della ricerca degli ebrei scomparsi, fa domanda per riuscire a rintracciarlo, ammesso che sia ancora vivo. Nel frattempo Nelli è terrorizzata all’idea che, con la fine della guerra, zia Alma e suo marito non vogliano più tenerla; lei ormai è più svedese che austriaca, e l’idea di andare a stare in un orfanotrofio la spaventa. Ma Steffi non ha troppo tempo per pensare alla sorellina rimasta sull’isola: dopo un incontro fortuito con Sven, che fa nuovamente scoccare in lei una scintilla, i due ricominciano a frequentarsi, e questa volta Sven sembra ricambiare i suoi sentimenti. Ma Steffi imparerà presto a sue spese che il modo di vedere l’amore di Sven non corrisponde al suo, e i due si lasceranno. Così, quando Steffi riceve una lettera dalla zia paterna che, sfuggita ai nazisti, è negli Stati Uniti e insieme al marito ha messo su una piccola azienda, è tentata di accettare la proposta della zia che le offre di accogliere sia lei sia Nelli e di pagare loro gli studi. Ma Nelli, una volta scoperto che zia Alma e il marito vogliono tenerla con sé definitivamente, non vuole partire, e Steffi decide di rimanere con lei. Poco dopo viene però a sapere che il padre è vivo, e dopo qualche settimana di attesa riceve da lui una lettera in cui racconta di essersi ripreso da poco dopo una lunga malattia e di voler andare in America con loro per rifarsi una vita. Avendo però saputo del desiderio di Nelli di rimanere in Svezia come figlia adottiva di Alma e di suo marito, la lascia libera di scegliere, dicendole che, qualsiasi cosa decida, lui le vorrà sempre bene. Nelli è molto combattuta, ma alla fine decide di partire con Steffi e suo padre. Il libro si chiude sulle due ragazze che salgono sulla nave che le porterà prima a Southampton, dove le aspetta il padre, e poi negli Stati Uniti.

Conosci l’autore

Annika Thor

Annika Thor è nata nel 1950 a Göteborg, in Svezia, dove è cresciuta. Non ha vissuto di persona gli orrori della guerra e dell'olocausto contro gli ebrei, ma determinanti sono stati per lei i ricordi della madre, che da bambina fu costretta a trasferirsi in Svezia per salvarsi. Dai racconti della madre e dalla capacità d'immedesimazione dell'autrice sono scaturiti i suoi romanzi Un’isola nel mare, Lo stagno delle ninfee, Mare profondo e Oltre l’orizzonte, pubblicati in Italia da Feltrinelli e raccolti per la prima volta in un unico volume nel 2014. Con questa tetralogia ha vinto lo "Jugendliteraturpreis", massimo riconoscimento della letteratura per ragazzi in Germania. Sempre per Feltrinelli, Obbligo o verità? (2007; in Feltrinelli Up, 2018) che affronta il tema del bullismo femminile.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 2005
Collana: 
Kids Gatto Nero
Pagine: 
298
Prezzo: 
11,00€
ISBN: 
9788807920905
Genere: 
Ragazzi 
Traduttore: 
Laura Cangemi
Illustratore: 
Giustina Micheluzzi