Descrizione

“Ha il grande merito di aver ridato dignità culturale alla divulgazione scientifica”

Far capire la scienza significa far capire la natura, e la chiave fondamentale per capire la natura è offerta dalla teoria dell’evoluzione. Ma la teoria dell’evoluzione nelle mani di quel grandissimo divulgatore oltre che importante scienziato che è Stephen Jay Gould si trasforma in uno strumento per comprendere non solo le bizzarrie e le stranezze della natura, bensì anche il carattere fondamentalmente storico del mondo stesso. Gould, che ama definirsi “galileiano”, prende l’avvio da particolari spesso modesti per risalire poi a concetti più generali. I particolari, per quanto possano apparire strani e slegati, rientrano infatti sempre in un contesto storico generale di cui aiutano a spiegare l’unità. Per Gould, tutto, anche la natura, è storia, perciò occorre il rispetto assoluto del fatto storico, anche dell’imperfezione, che spesso è la chiave principale per comprendere il meccanismo dell’evoluzione. E per quanto disparati siano gli argomenti trattati nei suoi saggi, contengono sempre una lezione insuperata di metodo e di stile; riescono sempre a comunicare al lettore una visione chiara della scienza, senza tuttavia mai rinunciare alla ricchezza e alla complessità intellettuale. Il seguito delle Riflessioni di storia naturale iniziate con Bravo Brontosauro. La straordinaria curiosità intellettuale di uno studioso che non dà mai niente per scontato e che resta imprescindibile nel dibattito sull’evoluzione.

Conosci l’autore

Stephen Jay Gould

Stephen Jay Gould (1941-2002), professore di Geologia, Biologia e Storia della scienza all’Università di Harvard, ha saputo unire grande preparazione scientifica ed eccezionale capacità di divulgazione. Evoluzionista, ideatore della teoria degli equilibri punteggiati, ha dato il suo importante contributo allo sviluppo del neodarwinismo. Con Feltrinelli ha pubblicato: Quando i cavalli avevano le dita. Misteri e stranezze della natura (1984, 2008), Il sorriso del fenicottero (1987, 2007), La freccia del tempo, il ciclo del tempo. Mito e metafora nella scoperta del tempo geologico (1989), La vita meravigliosa. I fossili di Burgess e la natura della storia (1990, 2008), Un riccio nella tempesta. Saggi su libri e idee (1991), Bravo Brontosauro. Riflessioni di storia naturale (1992, 2002), Risplendi grande lucciola. Riflessioni di storia naturale (1994, 2006). Ricordiamo inoltre: Il pollice del panda (1983), Gli alberi non crescono fino in cielo (1997), Intelligenza e pregiudizio (1998), Il millennio che non c’è (1999), I pilastri del tempo (2000), La struttura della teoria dell’evoluzione (2003).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 2018
Collana: 
Universale Economica Saggi Rossi
Pagine: 
304
Prezzo: 
10,00€
ISBN: 
9788807890840
Genere: 
Tascabili