Descrizione

L'apologia del matrimonio contenuta nel saggio del 1925, "un documento abbastanza vasto, altamente morale, che contiene anche una discussione di principio sull'omosessualità", coincide col cinquantesimo compleanno di Mann, e anche con gli sforzi di restaurazione morale che compiva la Germania di Weimar nella crisi degli anni Venti. Il libro-inchiesta sul matrimonio, curato dal filosofo della cultura H. Kaiserling, in cui apparve anche il saggio di Mann, voleva essere un contributo a questa campagna. L'apologo giunge alla conclusione che il matrimonio sia equiparabile all'arte, in quanto a entrambi l'inclinazione, il capriccio, l'ispirazione soggettiva si sottomettono a una specie di patto etico-formale: sono Lebensburtgerlichkeit, ossia "servizio borghese alla vita", ed entrambi un sacramento, perché è nei sacramenti che lo spirito si fonda sulla materia, la carne, il sangue. ........................................................Anna Maria Carpi

Conosci l’autore

Thomas Mann

Thomas Mann nacque a Lubecca nel 1875; esordì con un volume di racconti nel 1898. A I Buddenbrook (1901) seguì una feconda messe di opere: Tristano (1903), Tonio Kröger (1903), La morte a Venezia (1913), La montagna incantata (1927), Carlotta a Weimar (1939), Doctor Faustus (1949), Felix Krull (1954), per non citarne che alcune. Nel 1929 gli fu assegnato il Premio Nobel; morì a Kilchberg (Zurigo) il 12 agosto 1955. Nei “Classici” Feltrinelli sono stati pubblicati La morte a Venezia. Tonio Kröger. Tristano (1991, 2009), Sul matrimonio. Brindisi a Katia (1993) e Padrone e cane e altri racconti (1994, 2008).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 1993
Collana: 
Universale Economica I Classici
Pagine: 
172
Prezzo: 
3,62€
ISBN: 
9788807820779
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Italo Alighiero Chiusano
Traduttore: 
Lavinia Mazzucchetti