Descrizione

In ritiro in un sanatorio, lo scrittore Spinnel si ritrova in compagnia della signora Klöterjahn, bella moglie di un uomo d’affari, arrivata al sanatorio in preda a gravi problemi polmonari. Già invaghito dell’acume della donna che lo risveglia dal torpore in cui era caduto a causa degli altri ospiti della struttura, lo scrittore rimane folgorato dopo averla convinta a suonare il pianoforte, passione che la donna ha dovuto abbandonare a causa del matrimonio. Le note del “Tristano e Isotta” di Wagner li legheranno profondamente. Tratto da “La morte a Venezia” pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 92.025

Conosci l’autore

Thomas Mann

Thomas Mann nacque a Lubecca nel 1875; esordì con un volume di racconti nel 1898. A I Buddenbrook (1901) seguì una feconda messe di opere: Tristano (1903), Tonio Kröger (1903), La morte a Venezia (1913), La montagna incantata (1927), Carlotta a Weimar (1939), Doctor Faustus (1949), Felix Krull (1954), per non citarne che alcune. Nel 1929 gli fu assegnato il Premio Nobel; morì a Kilchberg (Zurigo) il 12 agosto 1955. Nei “Classici” Feltrinelli sono stati pubblicati La morte a Venezia. Tonio Kröger. Tristano (1991, 2009), Sul matrimonio. Brindisi a Katia (1993) e Padrone e cane e altri racconti (1994, 2008).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Dicembre, 2013
Collana: 
ZOOM Flash
Prezzo: 
0,99€
ISBN: 
9788858851999
Genere: 
E-book 
Traduttore: 
Enrico Filippini