In occasione dell'uscita del suo ultimo romanzo, Piersando Pallavicini offre a tutti i suoi lettori un racconto inedito in omaggio: Dalle parti di Arenzano. Te lo presentiamo in tre citazioni.

Mike Bongiorno nei primi anni ’60 andava in vacanza ad Arenzano, ospite di amici. Al Mike nazionale pare che i suoi ospiti avessero fatto questo scherzo: gli avevano srotolato la carta igienica nel suo bagno personale, l’avevano cosparsa di quella polverina per far prudere che a carnevale in quegli anni ancora si vendeva, avevano riavvolto il rotolo e l’avevano lasciato lì.
– Piersandro Pallavicini, Dalle parti di Arenzano
Che poi Arenzano di nome in realtà farebbe Ferruccio e di cognome non me lo ricordo più, ma probabilmente Mosèr. O Precazzini. O Vicenzi, o Moreschini. I cognomi qui a Solària sono pochi e ricorrono, come i nomi del resto, tutti con un sapore antico: Ferruccio, Pacifico, Battista, Zeffirino. Ferruccio è l’elettricista del paese da una quarantina d’anni, e io e mio fratello lo chiamiamo Arenzano dal 1977.
– Piersandro Pallavicini, Dalle parti di Arenzano
Le cose cambiano, ma, dopotutto, le persone forse no.
– Piersandro Pallavicini, Dalle parti di Arenzano

Inizia subito a leggere Dalle parti di Arenzano è gratis, ma per un periodo di tempo limitato.

Dalle parti di Arenzano
Piersandro Pallavicini

Piersandro Pallavicini

Piersandro Pallavicini è nato a Vigevano nel 1962. È docente all’Università di Pavia, dove svolge ricerche nel campo della nanochimica inorganica. Con Feltrinelli ha pubblicato i romanzi Madre nostra che sarai nei cieli (2002), Atomico dandy (2005), African inferno (2009), Romanzo per signora (2012) Una commedia italiana (2014; vincitore del Cortona Mix Prize 2014 e finalista al premio Città di Vigevano 2014), La chimica della bellezza (2016), Nel giardino delle scrittrici nude (2019) e, nella collana digitale Zoom, London Angel (2012), Racconti per signora (2013) e Dalle parti di Arenzano (2014). Collabora con "TuttoLibri", supplemento culturale de "La Stampa".

Vai alla scheda >>