Antonio Cassese

Antonio Cassese (1937-2011) è stato giurista, scrittore, giudice e dicente universitario. È stato presidente del Comitato del Consiglio d'Europa per la prevenzione della tortura e poi primo presidente del Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia, per il quale quale ha operato come giudice fino al 2000. Nel 2001-2002 ha tenuto a Parigi la Chaire internationale de recherche Blaise Pascal. Nel 2002 ha ottenuto il premio della Académie Universelle des Cultures, presieduta da Elie Wiesel, ‟per il carattere eccezionale del suo contributo alla tutela dei diritti umani in Europa e nel mondo”. Nel 2004 è stato nominato presidente della Commissione internazionale di inchiesta dell’Onu sui crimini nel Darfur. Nel 2009 è stato nominato presidente del Tribunale speciale per il Libano. Con Feltrinelli ha pubblicato Il sogno dei diritti umani e Voci contro la barbarie, entrambi nel 2008.

Voci contro la barbarie di Antonio Cassese

Quella dei diritti umani è stata una rivoluzione silenziosa ma profonda. A partire dalla seconda metà del Novecento, la cultura dei diritti umani ha lentamente modificato istituzioni e rapporti internazionali e sollecitato una profonda trasformazione di regimi politici e sociali, sradicando anche m…

Antonio Cassese: Giustizia impossibile

Antonio Cassese: Giustizia impossibile

L’ordine di cattura della Corte penale internazionale contro il presidente sudanese Bashir è moralmente giustificato. Egli ha il pieno controllo politico e militare del paese e quindi non può ignorare le atrocità che si commettono nel Darfur. Ma…