Álvaro Enrigue

Álvaro Enrigue (Città del Messico, 1969) è autore di quattro romanzi e due raccolte di racconti. Con Morte istantanea, uscito in Spagna per Anagrama, si è aggiudicato il premio Herralde nel 2013 e il premio Elena Poniatowska per il romanzo iberoamericano nel 2014. Vive a New York. Feltrinelli ha pubblicato Morte improvvisa (2015) e Adesso mi arrendo e questo è tutto (2021).

Il sogno di Álvaro Enrigue

L’8 novembre 1519 avvenne l’incontro fatidico tra il conquistador Hernán Cortés e l’imperatore del Messico Moctezuma: fu il contatto tra due mondi incomprensibili fra loro, due visioni dell’esistente inconciliabili, due imperi che stavano entrando in collisione sen…

La cattura

La cattura

di Salvo Palazzolo, Maurizio de Lucia