Il riso

Saggio sul significato del comico

di Henri-Louis Bergson

Non disponibile.

“Non vi è comicità al di fuori di ciò che è propriamente umano”

“Che cosa significa il riso? Cosa c’è al fondo del risibile?” Un piccolo, intenso saggio del grande filosofo francese sulle mille sfumature del comico nella vita. “Mentre ho voluto determinare i procedimenti di produzione del comico, ho cercato anche quale sia l’intenzione della società quando ride. Perché stupisce troppo il fatto che si rida […]. Non vedo, per esempio, per qual motivo la ‘disarmonia’, in quanto tale, dovrebbe suscitare in chi ne è testimone una manifestazione così specifica come il riso, mentre tante altre proprietà, qualità o difetti lasciano impassibili i muscoli del viso dello spettatore. È quindi ancora necessario cercare quale sia la causa particolare della disarmonia che crea l’effetto comico; e l’avremo realmente trovata solo se riusciremo a spiegare perché, in tal caso, la società si senta tenuta a manifestarsi. Nella causa del comico ci deve pur essere qualcosa che attenta leggermente (ma che attenta specificamente) alla vita sociale, poiché la società vi risponde con un gesto che ha tutta l’aria di una reazione difensiva, con un gesto che fa lievemente paura. È di tutto questo che ho voluto render conto.”

Leggi tutto…

Henri-Louis Bergson

Henri-Louis Bergson (Parigi, 1859 - Auteuil, 1941) è stato uno dei maggiori filosofi europei, insignito nel 1927 del premio Nobel per la letteratura. Le sue teorie sul tempo, la durata, …

Scopri di più sull’autore