Descrizione

La prima e insuperata indagine storica del lato più oscuro del Ventennio: la delazione anonima, odioso strumento nelle mani di Mussolini per controllare la vita degli italiani. È il 1923 quando l’ex socialista Benito Mussolini, alla guida da pochi mesi del governo di coalizione, pone con una breve nota il primo mattone di un autentico mostro politico-burocratico che, con i suoi tentacoli intinti nel veleno di intercettazioni, delazioni e soffiate, stritolerà la vita pubblica italiana fino alla fine del regime fascista: “Caro Finzi, dispongo che le intercettazioni telefoniche siano d’ora innanzi recapitate solamente a me. Una copia sola, quindi, che tu riceverai e mi trasmetterai”. Mimmo Franzinelli, grazie a una ricerca accuratissima, non paga di uno scrupoloso scandaglio degli archivi ma ricca anche di testimonianze di prima mano (spesso terribili), ci mostra con chiarezza come sia stato possibile tenere sotto il tallone d’acciaio del terrore un intero paese, trasmettendo l’insicurezza profonda che è il primo ingrediente dell’obbedienza cieca. Quando nemmeno fra i muri della sua casa si sente al sicuro, quando i partigiani vengono scovati nei nascondigli più impensabili, quando le famiglie ebraiche vengono tradite dai vicini e dagli amici, il popolo è pronto, pur di non correre alcun rischio, a pagare il terribile prezzo di abdicare alla propria libertà.

Conosci l’autore

Mimmo Franzinelli

Mimmo Franzinelli (1954), studioso del fascismo e dell’Italia repubblicana, è autore di numerosi libri. Con Feltrinelli ha pubblicato: La Provincia e l’Impero. Il giudizio americano sull’Italia di Berlusconi (con Alessandro Giacone; 2011), Delatori. Spie e confidenti anonimi: l’arma segreta del regime fascista (2011), Il Giro d’Italia. Dai pionieri agli anni d’oro (2013), Un’odissea partigiana. Dalla Resistenza al manicomio (2015; con Nicola Graziano), L’Amnistia Togliatti. 1946. Colpo di spugna sui crimini fascisti (2016), Il delitto Rosselli. Anatomia di un omicidio politico (2017), Squadristi. Protagonisti e tecniche della violenza fascista 1919-1922 (2019; vincitore dell’8° Premio nazionale Benedetto Croce) e, per gli Annali della Fondazione Feltrinelli, Il riformismo alla prova. Il primo governo Moro nei documenti e nelle parole dei protagonisti (ottobre 1963-agosto 1964) (con Alessandro Giacone; 2012).

mimmofranzinelli.it 

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Maggio, 2012
Collana: 
Universale Economica Storia
Pagine: 
464
Prezzo: 
15,00€
ISBN: 
9788807723681
Genere: 
Tascabili