Descrizione

Berlino, 1931. La crisi economica si aggrava, il conflitto fra nazisti e comunisti si fa sempre più drammatico e in città infuria una guerra fra bande di criminali rivali, mentre il commissario Gereon Rath, per fare un favore  ai colleghi dell’Fbi, deve tenere d’occhio Abe Goldstein,  un gangster ebreo arrivato dall’America per motivi oscuri. Come se non bastasse, viene coinvolto da Charly, la sua eterna non fidanzata, nelle indagini su un misterioso furto di gioielli finito male al grande magazzino KaDeWe, con uno dei rapinatori che è precipitato da un cornicione.
Ritroviamo qui i personaggi degli altri romanzi di Volker Kutscher, delineati con cura, vividezza e intensità, mentre la caccia agli ebrei si scatena con sempre maggiore violenza.
Un thriller mozzafiato sullo sfondo di una città sull’orlo dell’abisso.

Berlino, 1931: il terzo romanzo della serie del commissario Gereon Rath.

“Il migliore della serie finora,  Kutscher è il figlio bastardo  di Christopher Isherwood  e Raymond Chandler.” CrimeReads

Conosci l’autore

Volker Kutscher

Nato nel 1962, Volker Kutscher è autore di una serie di romanzi gialli ambientati nella Germania di Weimar, con il commissario Gereon Rath come protagonista. A partire dal primo volume dedicato al 1929 l’autore ha ricostruito con esattezza gli anni che portano al trionfo del nazismo. Di grande successo in tutto il mondo, l’opera è servita da ispirazione per la serie televisiva Babylon Berlin trasmessa in novanta paesi, in Italia da Sky. Con Feltrinelli sono già usciti Il pesce bagnatoLa morte non fa rumore Goldstein.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2019
Collana: 
I Narratori
Pagine: 
576
Prezzo: 
20,00€
ISBN: 
9788807033698
Genere: 
Narrativa 
Traduttore: 
Lucia Ferrantini