Descrizione

Il Fondo Angelo Tasca è un corpo di documenti, lettere e manoscritti di grande valore di proprietà della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Angelo Tasca (1892-1960), dirigente socialista, poi fondatore del Partito comunista d’Italia nel 1921, fu, tra il 1926 e il 1929, insieme a Togliatti, dirigente politico di grande rilievo del partito in esilio, dal quale fu espulso nel settembre 1929 per le critiche rivolte all’incipiente regime staliniano e per la sua lettura del fascismo come momento della crisi europea.
Dal suo laboratorio sono estratti i testi proposti in questo “Annale”, il cui scopo è quello di presentare il corpo di una ricerca che Tasca sviluppa con regolarità sull’esperienza del fascismo, oltre che sulla crisi dei fragili equilibri politici, economici e sociali usciti dalla Prima guerra mondiale. Indagando e scrivendo non solo di ciò che il regime fascista fa, ma anche delle culture politiche, dei movimenti, degli eventi che attraversano il continente europeo tra anni venti e anni trenta, e discutendo i libri che attraggono l’attenzione dei militanti, dei dirigenti e degli studiosi, Tasca segue gli avvenimenti giorno dopo giorno, come notista di politica estera de “Le Populaire”, come organizzatore politico e culturale del settimanale “Monde” o in quanto consigliere politico di Léon Blum. In questo modo va accumulando materiali, note, osservazioni che riverserà nel suo libro Naissance du fascisme, pubblicato nel 1938 per Gallimard (la traduzione italiana uscirà nel 1950 con il titolo Nascita e avvento del fascismo).
Questo volume degli “Annali”, operando una scelta del ricco materiale tratto anche dalla documentazione in possesso della Fondazione Istituto Gramsci, ricostruisce il cantiere di lavoro di Tasca, e ci aiuta a comprendere cosa significhi interrogare la storia in tempo reale.

Conosci l’autore

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Novembre, 2014
Collana: 
Annali Della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Pagine: 
672
Prezzo: 
60,00€
ISBN: 
9788807990694
Genere: 
Varia 
Curatore: 
David Bidussa
Curatore: 
Giuseppe Vacca