Descrizione

“La filosofia del Novecento in un libro avvincente come un romanzo” L'Espresso

Siamo nel 1919. La Prima guerra mondiale è finita da poco. Comincia un decennio di eccezionale creatività, che cambierà per sempre il corso delle idee in Europa. Wolfram Eilenberger mette in scena l’esplosione del pensiero, sullo sfondo di una Germania divisa tra l’esuberanza e la voglia di vivere del dopoguerra e l’abisso della crisi economica, tra la lussuria delle notti berlinesi e i complotti reazionari della Repubblica di Weimar, mentre il nazionalsocialismo si trasforma velocemente in una minaccia. I quattro protagonisti di questi anni decisivi sono giganti di ogni tempo. E le loro vite straordinarie si intrecciano nella necessità di rispondere alla domanda che ha orientato nei secoli la storia del pensiero: che cos’è l’uomo? Con grande abilità narrativa, Eilenberger mostra che la vita quotidiana e i dilemmi della metafisica fanno parte della stessa storia. E racconta la più grande rivoluzione del pensiero occidentale attraverso quattro dei suoi protagonisti assoluti, ciascuno con il proprio sguardo penetrante e il proprio modo di concepire la vita, il linguaggio, il tempo e il mito. Quattro grandi filosofi: Wittgenstein, Heidegger, Benjamin e Cassirer. Seducenti e geniali, sono gli attori di una rivoluzione senza precedenti. Un racconto travolgente che ci rivela come siamo diventati quello che siamo.

Video

Recensioni d'autore

  • Compone con abilità filosofia, letteratura e cronaca giornalistica.

  • La filosofia del Novecento in un libro avvincente come un romanzo.

  • Un libro straordinario.

  • Ha la tenuta narrativa dei migliori romanzi.

  • Il dramma ordinario di vite straordinarie.

  • Un libro di grande suggestione.

  • Capacità di leggere con lente precisissima un momento della storia del pensiero che non si ripeterà più e di trasformarlo, attraverso una scrittura heideggerianamente accattivante, nell'emblema di un decennio decisivo per il mondo occidentale, per l'evoluzione dell'umanità moderna.

  • Un decennio di eccezionale creatività intellettuale.

  • Un ottimo esempio di giornalismo filosofico di alto livello.

Conosci l’autore

Wolfram Eilenberger

Wolfram Eilenberger è nato a Friburgo nel 1972. Ha studiato Filosofia, Psicologia e Filologia romanza tra Heidelberg, Berlino, Zurigo e Turku, in Finlandia. Ha insegnato presso l’Università di Toronto, dell’Indiana e l’Universität der Künste di Berlino. In Germania ha fondato “Philosophie Magazin”, tra le più importanti riviste di filosofia. È autore di numerosi libri, tradotti in diverse lingue. Vive tra Berlino e Copenaghen. Feltrinelli ha pubblicato Il tempo degli stregoni. Quattro vite straordinarie e l'ultima rivoluzione del pensiero (1919-1929) (2018).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Luglio, 2020
Collana: 
Universale Economica Saggi Rossi
Pagine: 
432
Prezzo: 
13,00€
ISBN: 
9788807893872
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Flavio Cuniberto