Descrizione

"In giardino non si è mai soli" perché la disciplina di un onesto e sapiente giardiniere ha a che fare con delle vite, di più: con delle personalità. Ogni pianta, ogni fiore, ogni ortaggio di cui si parla in questo volume ha un'identità, e l'identità si porta appresso bisogni, modi, persino capricci. Nulla è semplice in un giardino, a cominciare dalla terra che il giardiniere deve "sentire" e lavorare anche e soprattutto con le mani. La bellezza di un giardino è frutto di pazienza e amorosa dedizione. Paolo Pejrone (che raccoglie e rielabora il materiale della sua rubrica Fiori e giardini su "Tuttolibri") ci parla dei grandi e piccoli giardini che ha conosciuto, quelli vivi e quelli che hanno perduto lo splendore originario, "ficca il naso" dove l'ambizione o l'ignoranza hanno prodotto mostri buoni solo per l'omogeneizzata meraviglia dei visitatori domenicali, ma soprattutto tiene il diario stagionale del suo lavoro tessendo di volta in volta l'elogio della robusta e scenografica camelia sasanqua, della superba rosa bacteata, della fragola gentile, della begonia che "non ama essere disturbata", della facile ortensia modaiola. Come guardare, cosa fare, come "intrattenere": le piante chiedono, il bravo giardiniere risponde. Un libro confidenziale, un libro persino arrabbiato (quando la cura lascia il posto ai guasti), un libro che informa il dilettante e stimola il professionista. Un libro non accademico, non austero, non normativo. Un libro tutto da leggere… con un occhio alle bellissime illustrazioni di Gionata Alfieri.

Premi e Riconoscimenti

  • 2003 - Premio Roero: vino e territorio - Estetica del paesaggio agrario - Premio Roero: vino e territorio - Estetica del paesaggio agrario

Conosci l’autore

Paolo Pejrone

Paolo Pejrone nasce a Torino nel 1941. Vive in Piemonte nel Saluzzese. Si laurea, con grande noia e molta difficoltà, in Architettura, al Politecnico di Torino. Diventa allievo di Russell Page e frequenta lo studio di Roberto Burle Marx a Rio de Janeiro. Dal 1970 lavora in Italia, Francia, Svizzera, Arabia Saudita, Grecia, Inghilterra e Germania come architetto di giardini. Ha collaborato per vent’anni con l’Editrice Condé Nast e collabora tuttora con numerosi giornali e riviste d’opinione e specialistiche. È vicepresidente per l’Italia dell’International Dendrology Society (IDS), socio fondatore dell’Associazione italiana di architettura del paesaggio (AIAPP), ideatore e fondatore della mostra-mercato “Tre giorni per il giardino” al Castello di Masino e fondatore e presidente dell’Accademia piemontese del giardino. Ha pubblicato, tra l’altro: I miei giardini (2008), Gli orti felici (2009), Cronache da un giardino. Le piante e le loro stagioni (2010) e, con Feltrinelli, In giardino non si è mai soli. Diario di un giardiniere curioso (2002) e Il vero giardiniere non si arrende. Cronache di ordinaria pazienza (2003).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2014
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
232
Prezzo: 
9,50€
ISBN: 
9788807885662
Genere: 
Tascabili 
Illustratore: 
Gionata Alfieri