Paolo Pejrone

Paolo Pejrone nasce a Torino nel 1941. Vive in Piemonte nel Saluzzese. Si laurea, con grande noia e molta difficoltà, in Architettura, al Politecnico di Torino. Diventa allievo di Russell Page e frequenta lo studio di Roberto Burle Marx a Rio de Janeiro. Dal 1970 lavora in Italia, Francia, Svizzera, Arabia Saudita, Grecia, Inghilterra e Germania come architetto di giardini. Ha collaborato per vent’anni con l’Editrice Condé Nast e collabora tuttora con numerosi giornali e riviste d’opinione e specialistiche. È vicepresidente per l’Italia dell’International Dendrology Society (IDS), socio fondatore dell’Associazione italiana di architettura del paesaggio (AIAPP), ideatore e fondatore della mostra-mercato “Tre giorni per il giardino” al Castello di Masino e fondatore e presidente dell’Accademia piemontese del giardino. Ha pubblicato, tra l’altro: I miei giardini (2008), Gli orti felici (2009), Cronache da un giardino. Le piante e le loro stagioni (2010) e, con Feltrinelli, In giardino non si è mai soli. Diario di un giardiniere curioso (2002) e Il vero giardiniere non si arrende. Cronache di ordinaria pazienza (2003).

Paolo Pejrone

In giardino non si è mai soli di Paolo Pejrone

"In giardino non si è mai soli" perché la disciplina di un onesto e sapiente giardiniere ha a che fare con delle vite, di più: con delle personalità. Ogni pianta, ogni fiore, ogni ortaggio di cui si parla in questo volume ha un'identità, e l'i…

Paolo Pejrone: Sediamoci all' ombra di un pisello in fiore

Il Lathyrus latifolius è pianta europea, anzi italica, arriva all'altezza di quasi tre metri, la fioritura comincia in genere alla fine di maggio e si protrae tranquilla ed abbondante fino a fine giugno.

A Paolo Pejrone il Premio Roero: vino e territorio

Il 20 settembre alle 17 a Canale (CN) verrà assegnata la prima edizione dell'Omaggio "Roero: vino e territorio" dedicato all'estetica del paesaggio agrario. La giuria ha deciso di premiare Paolo Pejrone per In giardino non si è mai soli.

‟Non chiamatemi architetto. Io sono un giardiniere”. Intervista a Paolo Pejrone

‟Quando fa caldo le piante ci dicono ‘abbiamo sete’. Non parlano, è vero, ma si muovono, fanno delle considerazioni. E noi dobbiamo imparare ad ascoltare la loro voce, liberandoci del nulla che abbiamo intorno”. Intervista a Paolo Pejrone.

Paolo Pejrone: i colori del giardino

Paolo Pejrone, autore di In giardino non si è mai soli, incontra il suo pubblico di lettori e amanti dei giardini al Salone del Libro di Torino 2003. E con Francesca Marzotto Caotorta discute dei colori del giardino. La registrazione.