Descrizione

Nel cuore della foresta che circonda Jadowia, una piccola cittadina polacca, viene trovato il cadavere di un ragazzo. Chi l'ha ucciso. L'indagine condotta in modo dilettantesco da un giovane agricoltore contro l'ostinata resistenza di colore che vorrebbero insabbiare tutto, portera alla luce non solo la rete di corruzione, contrabbando e malaffare creatasi nei paesi dell'Europa centrale con il crollo dell'Unione Sovietica, ma anche misteri ben piu antichi che risalgono ai tempi dell'ultima guerra mondiale e allo sterminio degli ebrei. Mentre tra gli ex capi della comunita si scatena una lotta senza esclusione di colpi per salvare almeno una parte del potere, nel villaggio cominciano a succedere cose strane. Qualcuno scava nottetempo sotto le fondamenta delle case come se volesse farle creare. Qualcuno sfonda le porte di certe abitazioni. Cosa stanno cercando? Una voce risponde: l'oro degli ebrei. Gli ebrei stanno tornando, dice un'altra voce. E il panico dilaga. Bisognera restituire le case agli ebrei che prima della guerra costituivano l'ottanta per cento della popolazione del villaggio? E davvero sono scomparsi proprio tutti? Oppure qualcuno e scampato allo sterminio e non solo non dimentica il passato, ma vuole che tutti se li ricordino? Uno straordinario romanzo della memoria, che intreccia le devastazioni dello sterminio nazista con le incongruenze del passato. Per affermare, nell'unico modo possibile, la propria identita.

Conosci l’autore

Charles T. Powers

Charles T. Powers (1943-1996), nativo del Missouri, è stato giornalista del “Los Angeles Times” per più di vent’anni. Dal 1986 al 1991 è stato responsabile, per il giornale, dell’ufficio di Varsavia per l’Europa dell’Est, quindi si è trasferito nel Vermont per scrivere La memoria della foresta, il suo unico romanzo, pubblicato da Feltrinelli nel 1998.

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Giugno, 2000
Collana: 
Universale Economica
Pagine: 
384
Prezzo: 
7,23€
ISBN: 
9788807816109
Genere: 
Tascabili