Piazza d'Italia

Favola popolare in tre tempi, un epilogo e un'appendice

di Antonio Tabucchi

8,08 € 8,50 € -5%
4,99 €
Oppure su

“L’unica cosa che Garibaldo non riusciva a comprendere della vita, era la morte”

Un borgo toscano nelle paludi, vicino al mare. Una famiglia di anarchici, ribelli per temperamento e tradizione, si incarna, nell’arco di tre generazioni, in tre personaggi dai nomi emblematici − Garibaldo, Quarto e Volturno − e nelle donne combattive e coraggiose che li affiancano. È il primo Tabucchi, ma vi sono già tutti gli elementi delle sue opere più mature: il doppio, il gusto degli equivoci, la fascinazione epica, la tensione morale, da Il gioco del rovescio a Sostiene Pereira. In queste pagine, l’autore tratteggia con humour e delicata malinconia un mondo contadino, arcaico, ormai scomparso, e ricostruisce con fantasiose trovate un’antistoria d’Italia dalla parte dei perdenti, una fiaba popolare pervasa dal senso, arcano ma non oscuro, della fragilità della vita.

“Questo libro è memoria, una memoria lunga che si oppone alla memoria breve dei mass media. Io ho sempre creduto nella letteratura come memoria.” Antonio Tabucchi

Leggi tutto…

Antonio Tabucchi

Antonio Tabucchi (Pisa, 1943 - Lisbona, 2012) ha pubblicato Piazza d’Italia (Bompiani, 1975), Il piccolo naviglio (Mondadori, 1978), Il gioco del rovescio (Il Saggiatore, 1981), Donna di Porto Pim (Sellerio, 1983), Notturno indiano (Sellerio, 1984), I volatili del Beato Angelico (Sellerio, 1987), Sogni …

Scopri di più sull’autore
  • Marchio: FELTRINELLI
  • Data d’uscita: 2 Gennaio 2013
  • Collana: Universale Economica
  • Pagine: 160
  • Prezzo: 8,08 €
  • ISBN: 9788807880506
  • Genere: Tascabili
In ricordo di Antonio Tabucchi

In ricordo di Antonio Tabucchi

Il 25 marzo 2012 moriva a Lisbona Antonio Tabucchi.