Descrizione

Dieci esperti che non fanno mistero della loro capacità di determinare le sorti del mondo si riuniscono in una lussuosa villa sul Lago di Lugano. Hanno come missione di redigere un rapporto che deve rimanere segreto. Sono gli stessi a cui, già una decina di anni prima, era stato chiesto di scrivere una relazione sullo stato del mondo ai tempi della contestazione del cosiddetto movimento ‟no global”: il Rapporto Lugano. È così che uno dei saggi più incisivi e radicali sulla crisi globale viene travestito da romanzo di fantapolitica. Questa volta la domanda a cui devono rispondere è forse ancora più brutale: ‟Viviamo in un’epoca di ineluttabile crisi, di declino e di definitivo collasso del mondo occidentale così come lo abbiamo conosciuto, o di rinascita di un rinvigorito sistema capitalista? E come possiamo fare per incoraggiare questa rinascita?”. La segretezza autorizza gli esperti a parlare con una franchezza totale, ma se si venisse a sapere il loro pensiero, è certo che il mondo reagirebbe con durezza. Per loro, infatti, bisognerebbe farla finita non solo con lo stato sociale ma addirittura con la democrazia. In ultima istanza, è questa la ricetta per assicurare il trionfo del capitalismo occidentale. In questo racconto dal sapore paradossale, in cui lo svelamento del diabolico meccanismo che corre verso la fine della democrazia e dei diritti a livello globale è affidato alla voce di chi lavora per farlo funzionare sempre meglio e più velocemente, Susan George presenta una grande mole di dati sulla crisi economica in atto – con un linguaggio chiaro e divulgativo – che convergono tutti verso una soluzione decisamente inquietante. Ma purtroppo nient’affatto fantasiosa.

Conosci l’autore

Susan George

Susan George, economista, è considerata a livello mondiale una delle studiose più importanti della questione della fame nel Terzo mondo. Presidente del Transnational Institute di Amsterdam, è anche presidente onorario di Attac France. Ha scritto più di una decina di libri, tradotti in molte lingue. Tra i suoi libri in italiano, ricordiamo, Come muore l’altra metà del mondo. Le vere ragioni della fame mondiale (Feltrinelli, 1978), Il boomerang del debito (Edizioni Lavoro, 1992), Crediti senza frontiere (Abele, 1994), Il rapporto Lugano (Asterios, 2000), Fermiamo il Wto (Feltrinelli, 2002), Un altro mondo è possibile se (Feltrinelli, 2004), L’America in pugno (Feltrinelli, 2008) e “Come vincere la guerra di classe” (Feltrinelli, 2013).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Aprile, 2013
Collana: 
Serie Bianca
Pagine: 
176
Prezzo: 
14,00€
ISBN: 
9788807172540
Genere: 
Saggistica 
Traduttore: 
Stefano Valenti