Descrizione

“Un libro toccante, informativo e utile. Pone le domande giuste” Der Spiegel

La demenza senile e la sua forma più frequente, l’Alzheimer, si infilano in sordina nella vita di chi ne è colpito e dei suoi familiari, con sintomi spesso leggeri e non diagnosticati, fino a che la degenerazione cerebrale trasforma pensieri e azioni del malato, rendendolo quasi estraneo agli occhi di chi gli è vicino da sempre. Jörn Klare, figlio di una settantenne colpita da demenza senile, racconta la sua esperienza alternandola ad approfondimenti con esperti di vari settori – medici, geriatri, assistenti alla cura, filosofi, sociologi – che, con grande ricchezza informativa, affrontano questioni molto concrete.
Arrivano improvvise le malattie senili, e non è mai facile farci i conti. Il libro ci aiuta ad affrontare le nuove fragilità dei nostri cari e le mille conseguenti domande che ci costringeranno a riflettere con cui ci mettono in gioco.

Conosci l’autore

Jörn Klare

Jörn Klare (1965) ha studiato psicologia e storia del teatro e dello spettacolo alla Freie Universität e all’Accademia delle Belle Arti di Berlino. Giornalista freelance, ha scritto per varie testate tra cui le prestigiose “Die Zeit”e “Süddeutsche Zeitung”. È anche autore di reportage per la radio. Per Feltrinelli Urra ha scritto Il giorno in cui mia madre non riuscì più a trovare la cucina. Affrontare la demenza senile di una persona cara (2015).

Scopri di più >>

Extra

Dettagli

Marchio: 
FELTRINELLI
Data d’uscita: 
Settembre, 2020
Collana: 
Universale Economica Saggi Blu
Pagine: 
176
Prezzo: 
9,00€
ISBN: 
9788807894251
Genere: 
Tascabili 
Traduttore: 
Virginio B. Sala